I blog riportano opinioni degli autori e non necessariamente notizie, in ossequio al pluralismo che caratterizza la nostra Testata.
A- A+
Fisco e Dintorni
P.IVA in Parlamento in difesa dei contribuenti e lavoro

Partite Iva Nazionali e Unilavoro PMI comunicano che è stata cadenzata e discussa in Senato la proposta di riforma del Garante del Contribuente (petizione n.396 del 12.04.2023) e informano che saranno presso la Camera dei Deputati il prossimo 3 maggio per discutere di politiche attive del lavoro. 

Il mondo delle imprese è in grande fermento in questi giorni per via delle numerose proposte finalmente arrivate sul tavolo delle istituzioni sia in materia fiscale che in materia del lavoro.

Sul punto interviene il Presidente di Partite Iva Nazionali - neo-confederata ad Unilavoro PMI – Dott. Antonio Sorrento, che spiega “Dopo mesi di lavoro del nostro comitato tecnico scientifico, presieduto dall’Avv. Matteo Sances, siamo riusciti finalmente a portare in Parlamento una prima bozza di modifica dello Statuto dei Diritti del Contribuente e in particolare  del Garante del Contribuente. Il nostro progetto è stato finalmente assegnato alla commissione 6° del Senato con prima discussione avvenuta lo scorso 12 di aprile (si può leggere l’assegnazione sul sito del Senato a questo link)”.

Continua il Presidente Sorrento “Con questa iniziativa speriamo di riuscire a trasformare il Garante del Contribuente in una Authority moderna dotata di autonomia, indipendenza e con poteri che possano finalmente tutelare i diritti dei contribuenti. Vogliamo far passare il messaggio che se da una parte le tasse devono essere pagate dall’altra le verifiche fiscali e le eventuali richieste di denaro devono essere effettuate nel massimo rispetto dei diritti dei contribuenti senza il rischio, ad esempio,  di pignoramenti sui conti correnti o di ipoteche senza preavviso. Il nostro impegno, tuttavia, non finisce qui in quanto il prossimo 3 maggio saremo presenti alla Camera, grazie a Unilavoro PMI, per parlare di politiche attive del lavoro e sul punto ringrazio gli Avv.ti Sergio Patrone e Francesco Tortorella per il loro apporto in materia di diritto del lavoro”.

Intervengono, infine, anche il Segretario Nazionale di Unilavoro PMIDr. Vito Frijia insieme al suo Vice Pres. Naz. Dr. Giangrazio Ceglia, i quali evidenziano che "questa proposta di riforma è un primo passo fondamentale per un cambio di paradigma nei rapporti tra Stato e contribuente. Le imprese hanno necessità di regole chiare e trasparenti, oltre che di una semplificazione degli adempimenti a loro carico. Come Confederazione Unilavoro PMI continueremo ad essere in prima linea per sostenere quotidianamente le micro e piccole imprese italiane".

 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
#antoniosorrentopin #matteosances #petizionesenato #unilavorofrijia #sergiopatrone #garantedelcontribuente





in evidenza
Il "comizio" di Vittorio Sgarbi a Tricase (Lecce)

Affari va in rete

Il "comizio" di Vittorio Sgarbi a Tricase (Lecce)


in vetrina
La voce di Robert De Niro nello spot elettorale di Biden: "Trump è un dittatore, vuole vendetta". VIDEO

La voce di Robert De Niro nello spot elettorale di Biden: "Trump è un dittatore, vuole vendetta". VIDEO


motori
Alpine, cresce la gamma A110, con le nuove A110, A110 GT e A110 S

Alpine, cresce la gamma A110, con le nuove A110, A110 GT e A110 S

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.