A- A+
Il Sociale
La cannabis legale? Sinonimo di democrazia

Lo scontro sulla proposta di legge trasversale per la legalizzazione della cannabis in un Paese come l’Italia poteva essere l’occasione per fare un salto di qualità sui principi che sostengono la democrazia.

Lo Stato ha anche una funzione etica. Va detto chiaro che la cannabis fa male. A maggior ragione oggi che i principi attivi in essa contenuti danno maggiore dipendenza. Per giunta le attuali strategie di marketing del commercio della droga (prezzo, distribuzione, promozione) come prodotto a tutto tondo, inducono il passaggio dalla droga leggera a quelle più costose e pesanti (cocaina, eroina, sostanze di tutti i generi, appunto in un’ottica di marketing e di differenziazione dell’offerta). Dall’altra parte è altrettanto noto che il proibizionismo, storicamente, fallisce. Come è noto che i proventi della mafia e dei trafficanti si eliminano con la legalizzazione.

Essenziali sono i concetti di consapevolezza e di responsabilità, che dovrebbero prevalere in una democrazia evoluta. In questa direzione si legga il divieto del consumo ai minorenni contenuto nella proposta di legge. Ma anche il divieto del consumo in nessun luogo pubblico o in nessun luogo aperto al pubblico, nemmeno nei parchi (luoghi in cui i comportamenti del gruppo, come insegna la psicologia, interferiscono e allentano l’autonomia del singolo).

Ci sono analogie con la prostituzione. Che vanno oltre il fatto che il sesso non faccia male, come ha affermato il segretario della Lega Nord Matteo Salvini. La criminalità e la mafia si arricchiscono anche con la prostituzione. Evidenti le analogie e le questioni connesse all’igiene, alla salute, alla sicurezza, persino alle tasse (se la prostituzione è un lavoro). Cionondimeno è molto più difficile capire nella fattispecie quali siano o possano essere i gradi di consapevolezza e responsabilità (di libertà) sia da parte delle prostitute che dei clienti. Anche perché qui entrano alquanto in gioco aspetti morali, di storia personale, intelligenza e via discorrendo.

Ernesto Vergani

Tags:
cannabisdemocraziaideologia
in evidenza
Arriva l'aria polare dalla Svezia Fine maggio brividi. Previsioni

Meteo

Arriva l'aria polare dalla Svezia
Fine maggio brividi. Previsioni

i più visti
in vetrina
Simest, la qualità a supporto della competitività delle esportazioni italiane

Simest, la qualità a supporto della competitività delle esportazioni italiane


casa, immobiliare
motori
Nuova Maserati MC20 Cielo, la spider dal tetto retrattile

Nuova Maserati MC20 Cielo, la spider dal tetto retrattile


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.