A- A+
Il Sociale
Marchisio, sui disordini Ultras: "Pene più severe possono cambiare le cose”
Stadio San Siro

Claudio Marchisio, ex calciatore bianconero: "Io sono dell'idea che se ci saranno pene più severe potranno anche cambiare le cose, se invece si continua su questa strada non ne usciremo mai"

Nella terza puntata della nuova stagione di “Fake - La Fabbrica delle notizie” in onda sul Nove mercoledì 11 novembre alle 23:30, l'ex calciatore bianconero, Claudio Marchisio, è intervenuto sul tema scottante delle guerriglie urbane scatenate dagli Ultras delle fazioni calcistiche.

"Il calcio è fonte di vita per tanti. Come possiamo mandare un messaggio sui social per denunciare che questi sono disordini organizzati da esponenti Ultras dell'estrema destra che di solito sarebbero nelle curve ma in questo momento sono nelle piazze?" - chiede Valentina Petrini.

"Il problema è che non ci sono pene severe e pene rispettate". Afferma Marchisio che aggiunge: "Se uno dopo un mese è fuori per strada non è solo un pericolo per lo stadio è un pericolo ovunque, quindi ci devono essere pene più severe, se si continua su questa strada il problema saranno proprio questi crimini organizzatiQui abbiamo visto delle scene di Ultras, ma ci sono anche scene di ragazzini che vanno in centro città a rompere le vetrine".

L'ex calciatore conclude confermando ancora una volta il suo pensiero "Io sono dell'idea che se ci saranno pene più severe potranno anche cambiare le cose, se invece si continua su questa strada non ne usciremo mai".  

Commenti
    Tags:
    marchisiomarchisio ultrasmarchisio disordini ultrasmarchisio fake la fabbrica delle notiziefake la fabbrica delle notizie marchisio
    in evidenza
    Non si nascondono più: primo selfie. Poi la sera... Gossip-Foto

    Diletta Leotta e Karius

    Non si nascondono più: primo selfie. Poi la sera... Gossip-Foto

    
    in vetrina
    Just Eat: i risultati della 'Mappa del cibo a domicilio in Italia'

    Just Eat: i risultati della 'Mappa del cibo a domicilio in Italia'


    motori
    Cupra Born, la prima full electric della casa

    Cupra Born, la prima full electric della casa

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.