A- A+
Sport
Alcaraz, è nato un fenomeno nel tennis. Berrettini-Sinner, l'Ital-tennis vola
Carlos Alcaraz (Lapresse)

Alcaraz, più giovane tennista di sempre a vincere un Atp 500

Si è fermato in semifinale il percorso dell’Italia nell’Atp 500 di Rio de Janeiro. Sabato, dopo aver sconfitto Matteo Berrettini, nei quarti, Alcaraz, 18 anni e 9 mesi, spagnolo, ha eliminato, in semifinale, anche Fabio Fognini, 35.

Carlos Alcaraz Garfia, talento precoce, è considerato uno dei migliori tennisti della sua generazione.

Domenica, battendo in finale l’argentino Schvarzman, è diventato il più giovane giocatore di sempre a vincere un torneo ATP 500. Ed è entrato tra i primi 20 della classifica  prima di tutte le leggende del tennis, in primis Rafael Nadal, Novak Djokovic e Roger Federer. Questo campione iberico gioca alla pari con il numero uno dei tennisti azzurri. Matteo Berrettini lo ha battuto all’Open d’Australia, dopo quattro ore e dieci minuti di lotta, ma ha perso a Rio de Janeiro.

Il ragazzo spagnolo non ha sepolto, tuttavia, i sogni di milioni degli appassionati, che hanno fatto, nella notte di sabato, le ore piccole (da quando non accadeva?) davanti alle tv, pregustando la semifinale tutta italiana del torneo ATP 500.

Berrettini, Sinner e non solo: l'Italia del tennis fa sognare i tifosi

Berrettini, Fognini, Sinner, Sonego, Travaglia, Caruso, Musetti, Cecchinato, Seppi, Mager: è da imparare a memoria così, come i cognomi dei giocatori di una squadra da Coppa dei Campioni. E’ la formazione della più bella squadra di tennisti italiani di tutti i tempi: 10 giocatori, insieme, tra i primi 100 del mondo. È accaduto, per la prima volta, nella storia,  nell’aprile del 2021, quando l’Italia raggiunse gli Stati Uniti. Accadrà ancora.

Il nostro tennis ha messo insieme quattro generazioni tennistiche e  i fuochi d’artificio dei teenager stanno illuminando anche gloriosi ultratrentenni, come Fognini.

Oltre a Fabio-ligure, sposato con l’ex top-player Flavia Pennetta, 3 figli- che ha 35 anni come Djokovic e Murray, pensiamo ad Andreas Seppi, che ne ha 38 e sta tra i 100 da oltre 15 anni.

Loro hanno trascinato un movimento, che ci permette di avere gli unici due teenager tra i Top 100: i ventenni Jannik Sinner e Lorenzo Musetti.

In mezzo ci sono Stefano Travaglia (30 anni), Salvatore Caruso (29 anni) Marco Cecchinato (30 anni).

E ancora, più  giovani, Matteo Berrettini (26 anni), finalista a Wimbledon 2021, Lorenzo Sonego (27 anni) e Gianluca Mager (27 anni).

Dunque, abbiamo giocatori declinanti, ma ancora molto orgogliosi, un top-player, Berrettini, e tennisti maturi, che vogliono e possono ancora crescere. Due generazioni di giocatori, che devono ancora esplorare le loro capacità ed esplodere, esprimendole appieno, speriamo presto, nei grandi tornei.

Non siamo più costretti ad attendere la crescita dei nipotini del vecchio, mitico Adriano Panatta. E neppure invidiare la Spagna per l’esplosione di Alcaraz.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
alcarazberrettinifogninisinner




in evidenza
La sua prima volta senza la Formula 1? Cos'ha fatto la star di Sky Sport

Nostalgia Masolin

La sua prima volta senza la Formula 1? Cos'ha fatto la star di Sky Sport


in vetrina
Dal “quanto mi armi” di Zelensky a Salvini come Geolier: i meme più divertenti

Dal “quanto mi armi” di Zelensky a Salvini come Geolier: i meme più divertenti


motori
Škoda Enyaq 2024: potenza, ricarica rapida, autonomia estesa, eco-friendly

Škoda Enyaq 2024: potenza, ricarica rapida, autonomia estesa, eco-friendly

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.