A- A+
Sport
Calciopoli, Moggi: "Processo abnorme. Abbiamo scherzato per 9 anni"

Moggi dopo la prescrizione. "Abbiamo scherzato in nove anni" - "Abbiamo scherzato per nove anni e questa è una cosa spiacevole, perché questo processo abnorme si è risolto in nulla: solo tante spese. In nove anni si è appurato che il campionato è stato regolare, i sorteggi regolari e non ci sono state conversazioni sulle designazioni", ha detto l'ex dirigente della Juve.

De Santis unico arbitro condannato: "Discriminazione nei miei confronti" - Il processo Calciopoli "e' stato viziato sin dall'inizio, non mi aspettavo che potesse reggere, questa tesi accusatoria", il commento dell'ex arbitro Masimo De Santis, unico imputato al processo Calciopoli per il quale la Cassazione ha confermato la condanna. "Provo una grossa delusione - ha aggiunto - non auguro a nessuno di capitare in questo tipo di giustizia. Mi sembra ci sia stata una discriminazione nei miei confronti. Ora aspetto di leggere le motivazioni, voglio capire perche' sono rimasto l'unico arbitro coinvolto nell'associazione". De Santis, nel corso del processo, aveva deciso di rinunciare alla prescrizione.

Paolo Bertini. "Ringrazio il mio avvocato" - "Finalmente dopo nove anni termina questa vicenda, che è stata un'avventura che mi ha provato molto: un processo tragico nel quale non tutti hanno avuto la mia stessa sorte , quella di essere assolto. Ringrazio il mio avvocato, Messeri, che mi ha sostenuto fin dalla nascita di questa odissea giudiziaria", ha commentato Paolo Bertini assolto da tutte le accuse insieme al suo collega Antonio Dattilo.

Moggi e Giraudo: è prescrizione - Finisce con la prescrizione dei reati il processo Calciopoli. La III sezione penale della Cassazione ha infatti dichiarato la prescrizione per Luciano Moggi, ex Dg della Juventus, accusato di associazione a delinquere, e per Antonio Giraudo, ex Ad del club bianconero, imputato per associazione a delinquere e frode sportiva. Moggi e' stato assolto da alcuni episodi di frode sportiva. La sentenza e' arrivata dopo una camera di consiglio durata oltre 6 ore. Per gli imputati che avevano rinunciato alla prescrizione, - gli ex arbitri Massimo De Santis, Paolo Bertini e Antonio Dattilo - i supremi giudici hanno confermato la condanna ad un anno (pena sospesa) per il primo, e hanno assolto gli altri due.

Tags:
calciopolimoggigiraudo
in evidenza
Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

Esportazioni

Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

i più visti
in vetrina
Pnrr e opportunità per le Pmi CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri

Pnrr e opportunità per le Pmi
CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri


casa, immobiliare
motori
Stellantis, successo confermato al Company Car Drive 2022

Stellantis, successo confermato al Company Car Drive 2022


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.