A- A+
Sport
Chelsea, Mourinho: "E' il peggior momento mia carriera, ma..."

"Questo e' il peggior momento della mia carriera con i peggiori risultati da quando alleno, ma è anche un'esperienza fantastica". Jose' Mourinho fa autocritica e non si nasconde dietro a un dito viste le grandi difficoltà che il suo Chelsea sta affrontando. Però lo fa a modo suo.

In Premier League i "blues" sono 14esimi con 8 punti in 7 partite e a -8 dalla capolista Manchester United (+4 sulla zona retrocessione).  In Champions League sono gioie e dolori: vittoria all'esordio, ma poi sconfitta in casa del Porto (proprio la squadra del cuore dello Special One). Il bilancio dice 3 punti in 2 gare e terzo posto nel girone.

"Queste difficolta' - ha dichiarato il tecnico portoghese - mi aiutano a migliorare, e' una grande esperienza anche se negativa. In vita mia ho affrontato grandi sfide, non sto dicendo che questa e' la difficile, ma che e' il momento peggiore della mia carriera perche' non ho mai perso tante partite come in questo periodo".

Mourinho è abituato a ben altro e spiega: "mi piace lavorare sotto pressione, magari quando sono in testa in campionato e la seconda e' a -1, non mi piace questo tipo di pressione, pero' posso conviverci e non vedo l'ora che arrivi la prossima gara, aspetto con ansia la gara di domani".

E poi c'è la querelle con Eva Carneiro, ex medico della squadra: scintille con Mourinho e la dottoressa si è dimessa. Il primo round - alla Football Association - è stato di assoluzione dello Special One (dall'accusa di sessismo). Ma la Carneiro vuol portare il Chelsea in tribunale per demansionamento:.

"Un giorno ne parlero' di questa vicenda, ma saro' io a scegliere quando, per adesso leggo, ascolto e resto tranquillo, ma arrivera' il tempo in cui diro' la mia".

Intanto è arrivato Marco Amelia. L'ex portiere del Milan sarà in prova con il Chelsea alla luce del lungo infortunio di Courtois. "Si sta allenando con noi - ha spiegato l'allenatore del Chelsea - e ancora per qualche giorno lavorera' con noi. E' un portiere che ha esperienza, sa cosa vuol dire giocare in un top club e conosce la responsabilita' che comporta far parte di una grande squadra. Ha gia' giocato la Champions League e ha vestito anche la maglia della Nazionale italiana. Abbiamo bisogno di certezze finche' Courtois, che sta recuperando bene, non tornera' in squadra, ecco perche' Amelia puo' fare al caso nostro". Il secondo dell'estremo difensore belga, che potrebbe tornare a dicembre, e' Begovic, 28enne bosniaco che sta facendo bene, ma Mourinho vuole affiancargli un altro portiere d'esperienza e non vuole rischiare di affidarsi ai giovani che ha in rosa.

Tags:
chelseamourinhocarrieraspecial one
in evidenza
Gioiello di Pessina, Galles ko Ma ora è incubo Belgio di Lukaku

Euro 2020, super Italia

Gioiello di Pessina, Galles ko
Ma ora è incubo Belgio di Lukaku

i più visti
in vetrina
Come conciliare il risparmio con il rispetto dell'ambiente

Come conciliare il risparmio con il rispetto dell'ambiente


casa, immobiliare
motori
Nuova Tiguan Allspace, aperti gli ordini del suv a sette posti

Nuova Tiguan Allspace, aperti gli ordini del suv a sette posti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.