A- A+
Sport
Coman: "Via dalla Juventus in prestito? No". Bayern Monaco non molla

"La cessione in prestito non è funzionale alla mia crescita. Ora mi concentro solo sull'Europeo Under 19, anche perché ci sono altre persone che si occupano della mia situazione" Kingsley Coman ha le idee chiarissime sul suo futuro e le spiega ai tifosi, dopo averlo detto alla Juventus: "Posso solo dire che ho parlato con i dirigenti bianconeri e il prestito non è la soluzione migliore per la mia crescita".

Il 19enne francese che la Juve ha preso un anno fa aparametro zero dal Paris Saint Germain non prende quindi in considerazione l'idea di andare al Bologna o al Sassuolo (che si erano interessate a lui) e scoraggia tutti i quei club che stavano facendo un pensierino all'idea di chiederlo in prestito ai bianconeri. Resta invece l'opzione Bayern Monaco: i bavararesi oltre a Vidal in questi giorni ci hanno provato anche con lui, offrendo 15 milioni alla Juventus. Offerta rifiutata da Agnelli-Marotta-Paratici che non vogliono privarsi del loro gioiello. Coman è un giocatore che però piace molto a Guardiola e non sono esclusi rilanci al momento.

Intanto la mezzapunta racconta il suo primo anno in Italia: "La scorsa stagione è stata positiva per me. Avrei preferito giocare di più ma sono soddisfatto e non rimpiango la scelta fatta. Fino a quando non giocherò 60 partite l'anno non sarò soddisfatto ma è il bilancio della stagione con la Juve è comunque positivo".

Tags:
comanjuventusbayern monaco
Loading...

i più visti

casa, immobiliare
motori
Gladiator segna il ritorno del marchio Jeep® nel segmento dei pick-up

Gladiator segna il ritorno del marchio Jeep® nel segmento dei pick-up


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.