A- A+
Sport
Cremonese-Roma, Mourinho-Serra: procura Figc apre un'inchiesta
Mourinho espulso durante Cremonese-Roma (Lapresse)

Mourinho-Serra, Procura Figc apre un’inchiesta sulle frasi di Serra

La Procura Federale, a seguito delle dichiarazioni ai media, ha aperto un’inchiesta sull’episodio che ha portato all'espulsione dell’allenatore della Roma José Mourinho nel corso della gara di martedì persa dai giallorossi con la Cremonese. A breve saranno ascoltati il tecnico giallorosso e il quarto ufficiale della gara Marco Serra.

Roma, Mourinho contro Serra: "L'espulsione? Non sono pazzo. Devo capire se posso fare qualcosa dal punto di vista legale"

"L'espulsione? Non sono pazzo, per avere una reazione del genere è perché qualcosa è successo. Devo capire se posso fare qualcosa dal punto di vista legale. Il quarto uomo Serra ha detto a Piccinini di espellermi, ma non ha avuto l'onestà di dirgli il modo in cui mi ha trattato. E non voglio soffermarmi sul fatto che lui è di Torino e la prossima è con la Juve, non parlo di questo. Voglio capire se esiste un audio di quel che mi ha detto, perché per la prima volta nella mia carriera un arbitro si è rivolto a me in modo ingiustificabile", ha detto a Dazn l'allenatore della Roma Josè Mourinho dopo la sconfitta contro la Cremonese per 2-1, a proposito dell'episodio della sua espulsione per un battibecco con il quarto uomo Serra. "A fine gara sono andato negli spogliatoi, evidentemente ha problemi di memoria e non ricordava. Forse è un grande arbitro, ma come persona lo rispetto come lui rispetta me", ha concluso il tecnico.

Roma disastro: ko contro la Cremonese. “La scusa della stanchezza non esiste"

Mourinho analizza ai microfoni di Dazn la brutta sconfitta della Roma contro la Cremonese. “La scusa della stanchezza non esiste. Abbiamo giocato giovedì e oggi è martedì. Siamo stati sfortunati dato che con una palla e mezza abbiamo preso due gol. Colpa nostra per mancanza di intensità e voglia di entrare e chiudere subito la partita. Una squadra sembrava aver più voglia dell’altra anche se non è vero. Una giocava la partita della vita e l’altra no. Abbiamo pagato un prezzo troppo alto non meritavamo di perdere. Per la reazione del secondo tempo e la dinamica vista nella ripresa meritavamo il pari. Dopo il gol di Spinazzola pensavamo di vincere ma il rigore ha deciso la partita. Non meritavamo di vincere comunque”.

 

Roma, Mourinho sulla corsa Champions

La corsa Champions vede la Roma ora quinta a un punto dalla Lazio e tre da Milan e Inter. La sconfitta di Cremona è un'occasione persa. Mourinho spiega: “Io quello che ho detto ai miei era di fare un esercizio di immaginazione se questa fosse l’ultima di campionato dopo tutti gli scontri diretti. Se perdiamo andiamo in Europa League se vinciamo in Champions League. Non abbiamo vinto. Non ho questo obiettivo. Ho detto questo ai miei per spronarli. Questa è finita e ora è in memoria. Non sto pensando ancora a domenica, però non riesco in questo momento a lasciare questa partita indietro. C’è frustrazione che porterà ad analisi e autocritica. C’è il backup di quanto accaduto con l’arbitro Serra che diventerà il prossimo Collina magari ma come persona lo rispetto tanto quanto lui rispetta me".

Iscriviti alla newsletter
Tags:
mourinhomourinho arbitromourinho espulsionemourinho serra




in evidenza
Atleta iraniano di MMA prende a calci una ragazza che non indossa il velo

Foto e video

Atleta iraniano di MMA prende a calci una ragazza che non indossa il velo


in vetrina
Affari in Rete

Affari in Rete


motori
Dacia rivoluziona il nuovo Duster, più tecnologico e sostenibile

Dacia rivoluziona il nuovo Duster, più tecnologico e sostenibile

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.