A- A+
Sport
Milan-Juve? D'Ambrosio: "Per l'Inter ho detto dei no". Thohir su Vidic

Danilo D'Ambrosio aveva tante offerte. Oltre all'Inter anche Milan e Juventus volevano l'esterno ex Torino che ha scelto il club nerazzurro e che e' stato ufficialmente presentato alla stampa. "Ho scelto l'Inter perche' ritenevo il progetto Inter piu' importante e adatto a me. C'erano tante squadre su di me, ma ho scelto quella nerazzurra perche' e' una grande societa' e perche' so cosa puo' dare Mazzarri agli esterni. Il mister mi ha dato consigli soprattutto tattici, sono a sua completa disposizione, io sono qui per migliorare".

D'Ambrosio arriva in un momento molto complicato per i nerazzurri. "L'Inter non sta attraversando un bel periodo anche per un po' di sfortuna, ma il gruppo e' coeso, ci riprenderemo anche perche' non ho mai visto la squadra in difficolta' a livello di gioco". Con il Torino non si e' lasciato bene. "Negli ultimi 2 mesi non sono stato protagonista al Torino per vicende extra-calcistiche, ma il mio rapporto con i compagni e' sempre stato eccezionale. Ventura? Strano che abbia detto certe cose, con me parlava diversamente. La verita' non e' quella letta sui giornali, molte dichiarazioni sono state dette da dirigenti che giustamente difendevano il club. La societa' ha avuto due pesi e due misure, parlava di riconoscenza quando si riferiva a D'Ambrosio, ma perche' con Bianchi non ne parlava? Io, comunque, penso di aver dimostrato di essere un professionista".

Cairo "D'Ambrosio lo ricordo meglio umile che rancoroso" - Danilo D'Ambrosio chiama in causa il presidente Urbano Cairo, e il numero uno del Torino non fa attendere la sua replica. Il nuovo difensore dell'Inter, nel corso della sua presentazione alla stampa, e' tornato infatti sugli ultimi tormentati mesi in granata attribuendo le colpe alla societa'. La risposta di Cairo e' affidata al sito internet del club: "io preferisco ricordare il D'Ambrosio umile e determinato che quattro anni fa arrivo' a Torino dalla C2 in cerca di fortuna, rispetto all'attuale D'Ambrosio rancoroso che ha gia' dimenticato chi lo ha lanciato e soprattutto chi lo ha appoggiato tre anni fa nei suoi profondi momenti di crisi. Comunque sia, come ho gia' detto sabato sera a San Siro, buona fortuna D'Ambrosio".

THOHIR VUOLE VIDIC. NANI, CONTROSORPASSO JUVE -  Il magnate indonesiano  vuole regalare Nemanja Vidic a Mazzarri (o al prossimo allenatore dell'Inter): il difensore centrale del Manchester United è in scadenza di contratto, a giugno si libererà a costo zero e firmerà con i nerazzurri. Dello United continua a piacere anche il portoghese Nani, ma qui resta la Juventus in vantaggio. Restano sul taccuino anche l'esterno genoano Šime Vrsaljko e il 21enne attaccante Alvaro Morata dell'Atletico Madrid (e Under 21 iberica) che in patria paragonano a Fernando Morientes per caratteristiche. Si punta anche al rinnovo di Palacio.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
d'ambrosiointerjuvecalciomercatovidic
in evidenza
La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

Corporate - Il giornale delle imprese

La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

i più visti
in vetrina
CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"

CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"


casa, immobiliare
motori
Jeep presenta Wrangler 4xe Model Year 2022

Jeep presenta Wrangler 4xe Model Year 2022


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.