A- A+
Sport
Fondazione Laureus Sport for Good Italia, la campagna "Sei tu"

Fondazione Laureus Sport For Good Italia sostiene fino al 15 luglio la campagna SEI TU!, il cui acronimo significa Salute, Educazione, Inclusione, Tolleranza e Uguaglianza.

Un ciclo di 5 giornate tra Roma, Napoli e Palermo dedicate allo sport, al gioco, alla festa e alla condivisione. Il progetto si propone di far conoscere le attività svolte nei Centri Sportivi di Comunità, sviluppare e rafforzare i legami nei luoghi in cui l’attività sportiva ha un determinante ruolo per aggregare le comunità e accompagnare la crescita dei giovani attraverso momenti di educazione e di condivisione.

La campagna di eventi e flash mob SEI TU! ha preso il via a inizio giugno per celebrare un anno dall’inizio ufficiale del progetto, finanziato dall’Impresa Sociale Con I Bambini nell’ambito del Fondo per contrastare la povertà educativa minorile, da Play For Change Srl Impresa Sociale e da Fondazione Laureus Italia Onlus, il tutto coordinato dalla cooperativa sociale La Locomotiva Onlus.

Fondazione Laureus Sport For Good Italia, il progetto e gli incontri

In particolare, dopo gli appuntamenti a Roma di lunedì 6 giugno presso il CSC Corviale di Calcio Sociale e di giovedì 9 giugno al CSC Pietralata di Liberi Nantes, gli incontri porteranno l’allegria del gioco e i valori dello sport anche al CSC Mercato di Obiettivo Napoli, nel capoluogo partenopeo, dalle ore 16 alle 18 di oggi venerdì 10 giugno. Ma non finisce qui. Venerdì 8 luglio il progetto tornerà a Napoli al CSC Sanità “Jugà pè Cagnà” de La Locomotiva e si concluderà venerdì 15 luglio a Palermo al CSC Montepellegrino di Yolk, entrambi dalle ore 10 alle 12, per regalare ai giovani partecipanti una mattinata divertente e alternativa.

Tutti gli incontri sono aperti a bambini e ragazzi, ma anche alle loro famiglie e agli adulti visto che rappresentano un momento di celebrazione, di rete, d’incontro e di confronto per la comunità intera. Si articolano in una visita al centro sportivo per verificare le attività realizzate e valutare lo status del progetto in corso. Prevedono poi un incontro con i bambini per vivere un momento di confronto, per ascoltare il racconto della loro esperienza e per riflettere insieme sui valori promossi dallo sport. Infine, i partecipanti sono invitati a prendere parte a un flash mob nazionale dedicato agli aspetti che caratterizzano la pratica sportiva e che compongono l’acronimo del nome del progetto stesso: Salute, Educazione, Inclusione, Tolleranza e Uguaglianza.

Dall’apertura dei campi estivi all’avvio dei corsi sportivi come calcio, ginnastica artistica, basket, danza e karate, dalle attività di sostegno scolastico ad iniziative più sperimentali. I centri sportivi di comunità coinvolti nel progetto da giugno 2021 hanno lavorato in contesti di forte deprivazione e disagio sociali ed economici, avvicinando bambini e ragazzi all’attività motoria, valorizzando con particolare attenzione lo sport femminile, le diverse culture e le disabilità, creando un network con il territorio, con le istituzioni, con il terzo settore e con le famiglie per promuovere uno stile di vita consapevole e propositivo verso la propria comunità.

Leggi anche: 

Meloni da oggi dà le carte. Come cambia il Centrodestra dopo le elezioni

Governo, crisi vicina dopo le elezioni. Tensioni in aumento. Inside

Lega "comunista" e anti-Ue dopo il ko ai referendum. Svolta Salvini

Le elezioni comunali rilanciano il proporzionale. Ecco perché

Guerra, da Draghi a Sallusti: tutti difensori a oltranza di Usa e Zelensky

Freda, il secondo Ceo più pagato negli Usa è italiano: maxistipendio da 66 mln

Via Bolla Milano, nel Bronx d'Italia comandano gli occupanti. VIDEO INCHIESTA

Elodie madrina atomica del Pride 2022: il miniabito rosa infiamma il web. FOTO

Non è L’Arena, è scontro tra Giletti e Sallusti: “Tu da che parte stai?”. VIDEO

Enel, lanciato il nuovo sito che racconta 60 anni di storia

ByTek: dall'acquisizione di Adority nasce Retention AI

Fs, riapre un tratto dell’anello ferroviario di Roma

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    fondazione laureus




    in evidenza
    Al via le riprese del primo docufilm sulla vita privata di Alberto Sordi

    Guarda le immagini

    Al via le riprese del primo docufilm sulla vita privata di Alberto Sordi

    
    in vetrina
    Milano/ Nuovo flagship store per Swarovski: oltre 500 metri quadri in Duomo

    Milano/ Nuovo flagship store per Swarovski: oltre 500 metri quadri in Duomo


    motori
    Citroën inaugura a Parigi “Le Chëvron” per presentate la nuova e-C3

    Citroën inaugura a Parigi “Le Chëvron” per presentate la nuova e-C3

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.