A- A+
Sport
Georgina: "Io e Cristiano Ronaldo? Basta uno sguardo e ci capiamo"
Georgina Rodriguez e Cristiano Ronaldo (Instagram)

"E' stato amore a prima vista per entrambi, c'è una grande armonia tra di noi e ci capiamo molto bene. Mi trovo bene a Torino, mi ricorda molto la mia infanzia per il tipo di clima e le montagne. È una città molto bella, con angoli incantevoli, piazze maestose, l’arte, i musei, come quello egizio. E poi ci sono la vicinanza alle Alpi, a Milano, alla Svizzera. E perché no, la Juventus, squadra importantissima a livello mondiale". Georgina Rodriguez si racconta in una intervista al Corriere della Sera e svela tutti i segreti del suo rapporto con Cristiano Ronaldo.

"A casa ci piace passare il tempo libero in famiglia e lavoriamo molto. Cristiano si allena ogni giorno e io mi dedico alla mia campagna da modella. Adesso siamo concentrati nel lancio di un nuovo business, ma la maggior parte del tempo lo dedico alla cura e all’educazione di miei figli. Sono la cosa più importante per me. Sia dal punto di vista della cura nelle cose basilari, come la loro igiene e alimentazione, sia dal punto di vista della crescita. Ci divertiamo molto insieme. Sono straordinari. E poi, il fratello maggiore si è adattato benissimo alla scuola e ai suoi nuovi compagni, come alla sua squadra di calcio, andiamo sempre a vedere le sue partite. Li adoro".

E ancora, il suo rapporto con i social: "Li gestisco da sola, non ci sono agenzie dietro. È per questo che non posto foto ogni giorno, lo faccio quando ho tempo e voglia".

Ritocchi: sì o no? "Mi piace curarmi, ma senza ossessioni. Per la pelle bastano pulizia giornaliera e idratazione. Mi piacciono i miei occhi perché sono grandi, ho le ciglia molto lunghe e le sopracciglia ampie che mi evidenziano lo sguardo. Li ho presi da mio padre. E poi le curve: sono molto femminili. Il mio pregio maggiore è che mi ritengo una persona molto umana. Le cose più importanti nella mia vita sono la mia famiglia e i miei amici. Mi sono sempre impegnata perché la gente che mi sta vicino stesse bene. Ho un animo sincero, pulito e trasparente. Sono un po’ diffidente e questo fa sì che inizialmente io sia prudente con le persone. Una volta presa confidenza sono aperta e socievole".

Yamamay punta su Georgina dopo Ronaldo. "Con lui mezzo milione di pezzi, è una locomotiva"

"Abbiamo scelto Georgina perché, oltre ad essere una bellezza naturale rappresenta l’emblema dell’empowerment femminile: fino a poco tempo fa era impensabile che la compagna di un calciatore potesse posare con dei capi intimi o in costume per paura di esporre il marito o il compagno ad un fuoco incrociato: il mondo è cambiato e Georgina è un esempio di emancipazione femminile". Lo dichiara al Corriere della Sera Gianluigi Cimmino, 46 anni, ceo di Pianoforte Holding, la società che controlla anche Yamamay, spiega così la scelta di Georgina Rodriguez come testimonial della nuova stagione.

Georgina si candida a bissare il successo  del suo compagno Cristiano Ronaldo, anche fuori dalla Champions League capace di mettere il turbo alle vendite"Da novembre, mese in cui è iniziata la collaborazione con Ronaldo, il reparto uomo è cresciuto del 35/40 %. Abbiamo venduto 500.000 mutande, è un numero che parla da solo. È stata una locomotiva impressionante, perché questa collaborazione non solo ci fa vendere slip, ma ha portato in negozio un nuovo target di persone che sono interessate al reparto uomo. Ronaldo è un super campione, trasversale per sesso ed età, parla a tutte le generazioni, è un potere che hanno solo gli sportivi".

Commenti
    Tags:
    georginacristiano ronaldocr7
    in evidenza
    Giorgia Rossi-Dazn, colpo di scena Arriva la "nuova" Diletta Leotta

    Colpo di tele-mercato

    Giorgia Rossi-Dazn, colpo di scena
    Arriva la "nuova" Diletta Leotta

    i più visti
    in vetrina
    Come conciliare il risparmio con il rispetto dell'ambiente

    Come conciliare il risparmio con il rispetto dell'ambiente


    casa, immobiliare
    motori
    MÓ eScooter 125, il primo scooter completamente elettrico di Seat

    MÓ eScooter 125, il primo scooter completamente elettrico di Seat


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.