A- A+
Sport
Giro d'Italia, Contador dominatore: "Avrei voluto vincere per Pantani"

Contador "avrei voluto vincere in onore di Pantani" - "Non lo so se sono il padrone del Giro, e' stato un giorno difficile, l'Astana e' molto forte e sembrava una sfida a cronometro per squadre". Cosi' Alberto Contador commenta la tappa di Madonna di Campiglio in cui ha legittimato la sua maglia rosa. "Volevo vincere oggi in un clima speciale, nel ricordo di Pantani, che per me e' stato di ispirazione - spiega a Raisport il fuoriclasse spagnolo della Tinkoff-Saxo - Se nel finale ho lasciato andare Landa? No, non ci siamo parlati, lui e' un corridore molto forte e sta facendo una gran corsa. Gli faccio i complimenti per quello che sta facendo.Non potevo far lasciare andare Aru perche' e' piu' vicino a me in classifica, su Mikel ho piu' margine ma oggi e' stato il piu' forte. Lo sprint? Ho preso qualche secondo in piu' senza sforzi, Milano e' ancora lontana".

Aru "ho davanti Contador, e questo spiega tutto" - "L'Astana ha fatto selezione in salita con un ritmo incredibile e puntavamno a vincere la tappa.Mikel sta bene e si meritava una possibilita' cosi'". Fabio Aru, nonostante abbia perso lo sprint per il terzo posto con Alberto Contador, e' felice per il suo compagno di squadra Landa, che si e' aggiudicato il tappone di Madonna di Campiglio. "Quando prima aveva attaccato ed ha visto che dietro c'era Alberto, si e' messo a ruota di Contador, senza fare la sua corsa ma solo un gioco di squadra - spiega a Raisport lo scalatore sardo dell'Astana - Landa meritava di vincere, sono contento per lui e la squadra. Io sto facendo la mia corsa giorno dopo giorno, chi ho davanti si chiama Alberto Contador e questa e' la spiegazione di tutto. Ha dimostato di essere al top, e' difficile da staccare ma oggi Mikel ci e' riuscito, e questo e' l'importante per l'Astana. Pero' il Giro e' ancora lungo e ci sono giornate in cui si puo' non stare bene: la possibilita' per recuperare Contador c'e' ancora"

Landa vince la 15^ tappa, Contador resta in rosa - Lo spagnolo Mikel Landa (Astana) ha vinto la 15esima tappa del 98esimo Giro d'Italia, la Marostica-Madonna di Campiglio di 165 chilometri con arrivo in quota. Seconda posizione per il russo Yuri Trofimov (Katusha), terzo lo spagnolo Alberto Contador (Tinkoff-Saxo), che precede Fabio Aru (Astana) e mantiene la maglia rosa di leader della classifica generale. Domani, lunedi', secondo ed ultimo giorno di riposo, si riparte martedi' con la 16esima frazione, la Pinzolo-Aprica di 174 chilometri con un altro traguardo in salita. 

Classifica di tappa - 1. Mikel Landa Meana (Spa, Astana) 165 km in 4.22’35”; 2. Trofimov (Rus) a 2”; 3. Contador (Spa) a 5”; 4. Aru a 6”; 5. Kruijswijk (Ola) a 38”; 6. Amador (C.Rica) a 42”; 7. Konig (R.Cec) a 1’; 8. Kangert (Est) a 1’10”; 9. Geniez (Fra) a 1’49”; 10. Caruso a 2’13”.
Classifica generale - 1. Alberto Contador (Spa, Tinkoff-Saxo) 60.01’34”; 2. Fabio Aru a 2’35”; 3. Andrey Amador (C.Rica) a 4’19”; 4. Landa (Spa) a 4’46”; 5. Konig (R.Cec) a 6’36”; 6. Trofimov (Rus) a 6’58”; 7. Caruso a 7’10”; 8. Monfort (Bel) a 8’20”; 9. Visconti a 9’53”; 10. Geniez (Fra) a 10’03”.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
giro d'italiacontadorpantaniaru
in evidenza
CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri

Pnrr e opportunità per le Pmi

CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri

i più visti
in vetrina
Meteo, Italia nella morsa del caldo africano di Hannibal, picchi fino a 34°C

Meteo, Italia nella morsa del caldo africano di Hannibal, picchi fino a 34°C


casa, immobiliare
motori
Volkswagen presenta i nuovi suv ID.5 e ID.5 GTX coupé 100% elettrici

Volkswagen presenta i nuovi suv ID.5 e ID.5 GTX coupé 100% elettrici


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.