A- A+
Sport
Gravina: "Juventus fuori dalla serie A se resta in Superlega"
LaPresse

Gravina: "Juventus fuori dalla serie A se resta in Superlega"

"Le norme sono chiare: se al momento dell'iscrizione al prossimo campionato la Juventus farà ancora parte della Superlega non potrà partecipare alla Serie A. Dispiacerebbe per i tifosi ma le regole sono regole: valgono per tutti", spiega Gabriele Gravina, presidente della Figc a radio Kiss Kiss Napoli. 

SUPERLEGA: GRAVINA, 'BASTA CON QUESTO BRACCIO DI FERRO CHE NON FA BENE AL CALCIO'

"Mi auguro e auspico che questa controversia possa essere sanata nel più breve tempo possibile. Siamo tutti stanchi di questo braccio di ferro tra Uefa e questi 3 club. Mi auguro, lo farò a brevissimo, spero anche di poter essere mediatore all'interno di questa controversia tra la Juventus e l'Uefa, perché non fa bene al calcio internazionale, al calcio italiano e alla Juventus". E' quanto afferma il presidente della Federcalcio, Gabriele GRAVINA, ospite di 'Radio anch'io Sport' su Rai Radio1. "Sanzioni da parte della Figc? No, la Federcalcio applica le regole che prevedono la non partecipazione al campionato se non si accettano i principi imposti dall'Uefa"

SUPERLEGA, GRAVINA: "PRONTO A MEDIARE FRA UEFA E JUVENTUS"

"Auspico di cuore che questa controversia possa essere risolta nel piu' breve tempo possibile. Siamo tutti stanchi di questo braccio di ferro fra la Uefa e questi tre club. Spero di essere mediatore all'interno di questa controversia che non fa bene al calcio internazionale, al calcio nazionale e alla Juve". Gabriele GRAVINA, numero uno della Figc e membro dell'Esecutivo Uefa, auspica che sulla vicenda Superlega si arrivi alla pace fra i vertici del calcio europeo e le tre societa', Barcellona, Real e Juventus, che ancora restano ferme sulle loro posizioni. "Qui sbaglia chi non rispetta i principi ai quali bisogna ispirarsi, che sono i principi semplici che vengono affermati nella carta olimpica e a scendere negli statuti del Coni e delle Federazioni, il principio dell'esclusivita' della competenza gestoria dello sport in capo ai vari organismi. Il muro contro muro non fa bene al mondo dello sport e potrebbe non fare bene ad alcuni club. Il mio auspicio e' che in tempi brevissimi, anche nel giro di qualche ora, possa esserci una soluzione positiva a questa continua lotta fra Uefa, Fifa e alcuni club".

GRAVINA, 'SALERNITANA? REGOLE NON PERMETTONO CONTROLLO DI PIU' CLUB'

Sulla vicenda della Salernitana "tutti fanno riferimento all'articolo 16 bis delle Noif che rafforza l'art 7 comma 8 dello statuto federale che è in linea coi principi di Fifa e Uefa e che non consente la partecipazione o il controllo per via diretta o indiretta in più società nel settore professionistico". E' quanto ha ribadito il presidente della Federcalcio, Gabriele GRAVINA, ospite di 'Radio anch'io Sport' su Rai Radio1. "Il presidente Lotito, la Salernitana, ha goduto di una deroga che gli è stata data 10 anni fa, già allora tutti conoscevano cosa sarebbe potuto succedere con questo importante risultato che stasera la Salernitana potrebbe centrare: grandi auguri a questo storico club ma le regole sono regole, tutti sanno che nel caso in cui Lazio e Salernitana avendo la stessa proprietà la situazione di controllo non può essere mantenuta pena la mancata iscrizione al campionato", conclude.

NAZIONALE, GRAVINA: "SPERO A BREVE ANNUNCIO RINNOVO MANCINI"

"L'auspicio e' di fare un buon Europeo. Abbiamo un obiettivo che e' continuare a coltivare l'entusiasmo dei nostri tifosi ma anche continuare il nostro percorso di crescita e l'augurio e' che Mancini ne sia ancora protagonista: nei prossimi giorni speriamo di poter annunciare la continuita' di questo rapporto". Cosi' il presidente della Figc, Gabriele GRAVINA, ai microfoni di "Radio Anch'io Sport" su RadioUno. 

Gravina, gara Benevento? Non c'e' complotto contro Sud

"Abbandonerei le logiche complottistiche. Sono fuori luogo e fanno parte di un cartone animato o di un film horror. Sono amico di Oreste Vigorito ma vi garantisco che non c'e' una forma di 'posizionamento politico' contro il Sud". A dirlo a Napoli, dove ha incontrato i dirigenti della territoriale, il presidente della Figc, Gabriele Gravina, rispondendo ai cronisti che gli chiedono delle polemiche legate al match di ieri Benevento-Cagliari e al contestato esito del Var di Paolo Mazzoleni. "Bisogna distinguere nettamente gli errori tecnici da altro - spiega - se ci sono, vanno valutati. Abbandoniamo fantasie piu' o meno deviate perche' dobbiamo portare gioco del calcio in un clima molto piu' sereno. L'uno contro l'altro non fa bene al calcio ma nemmeno ai protagonisti"

Commenti
    Tags:
    gravinagravina juventusgravina juvefigcjuventusjuventus superlega




    in evidenza
    Affari in Rete

    MediaTech

    Affari in Rete

    
    in vetrina
    Il cuore di Roma color blu Balestra, omaggio alla moda: il Centro s'accende

    Il cuore di Roma color blu Balestra, omaggio alla moda: il Centro s'accende


    motori
    Citroën Lancia ë-Lovers, gli ambasciatori dell'elettrico

    Citroën Lancia ë-Lovers, gli ambasciatori dell'elettrico

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.