A- A+
Sport
Inter, flop con la Lazio. Spalletti attacca Icardi: "Non fa la differenza"

''Mauro sta fuori per come si è comportato. Poteva giocare anche un tempo, ma è giusto che giochino gli altri. La mediazione è una cosa umiliante, mediare con un calciatore per fargli mettere la maglia dell'Inter è una cosa umiliante''. Parola di Luciano Spalletti. Il soggetto delle sue parole, durissime, è ovviamente Mauro Icardi. Sono le dichiarazioni dell'allenatore dell'Inter a essere le protagoniste della notte di San Siro, ancor più (molto di più) della partita nella quale i nerazzurri sono stati meritatamente sconfitti dalla Lazio per 1-0. 

L'harakiri dell'ennesima folle stagione nerazzurra, dunque, continua. Dopo l'eliminazione in Champions League, Coppa Italia ed Europa League, ecco la totale riapertura della corsa verso i primi quattro posti, obiettivo minimo di una squadra che a inizio stagione era stata salutata come la possibile anti Juventus. E invece. E invece l'ex capitano ed ex capocannoniere della Serie A viene tenuto fuori nonostante l'assenza di Lautaro Martinez. E invece Vecino prima e Skriniar poi falliscono due grandi occasioni in avvio di partita. E invece al primo affondo Milinkovic Savic butta dentro di testa il vantaggio laziale.

Da lì in poi i biancocelesti prendono il controllo della gara e legittimano la vittoria sfiorando più volte il raddoppio. Palla sempre nei piedi dell'Inter nel secondo tempo? Vero, ma per saggia scelta di Simone Inzaghi che intasa il centro del campo e lascia crossare gli imprecisi esterni nerazzurri nel deserto dell'area di rigore dove a saltare non ci sono né Icardi né Lautaro ma il solo, evanescente, Keita.

Come se ciò non bastasse, le nuove, pesanti, parole di Spalletti sul proprio ex capitano. Mancano ancora nove partite. In queste condizioni possono diventare un'eternità.

twitter11@LorenzoLamperti

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    interlaziospallettiicardi
    in evidenza
    CDP, ospitato FiCS a Roma Gorno Tempini: “Agire come sistema unico”

    Corporate - Il giornale delle imprese

    CDP, ospitato FiCS a Roma
    Gorno Tempini: “Agire come sistema unico”

    i più visti
    in vetrina
    Ferrovie dello Stato, al via un nuovo modello per cantieri più sostenibili

    Ferrovie dello Stato, al via un nuovo modello per cantieri più sostenibili


    casa, immobiliare
    motori
    Con Sensify, Brembo rivoluziona il modo di frenare

    Con Sensify, Brembo rivoluziona il modo di frenare


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.