A- A+
Sport
Inter, Jovetic: "Scudetto? Ci credo, altrimenti non si vince"

"Abbiamo fatto un'ottima partita, creando tante occasioni. Qui non e' mai facile e sono contento che abbiamo vinto. Ora abbiamo la coppa e poi la Lazio, sono partite difficili che vogliamo vincere". Cosi' Stevan Jovetic dopo il 4-0 con cui l'Inter ha espugnato nell'anticipo del 'Friuli' il campo dell'Udinese. "Sono contento per il gol, oggi ho fatto bene, ma l'importante e' la squadra - dice l'attaccante nerazzurro a Premium Sport - Io e Icardi possiamo formare un'ottima coppia: piu' giocheremo assieme e piu' miglioreremo. Lo scudetto? Io ci credo - assicura Jovetic - se non ci credi come fai a vincerlo? Ci sono tante squadre competitive, ma siamo li'".

"Qui ho giocato tante volte con la Fiorentina - ricorda a Sky il montenegrino - e spesso perdevo, purtroppo, ma sono veramente contento di aver fatto gol dopo un po' di tempo, innanzitutto perche' abbiamo vinto e abbiamo preso tre punti, che e' la cosa piu' importante". In gol e' andato anche Icardi, autore di una doppietta: "Si', sono molto felice perche' abbiamo segnato tutti e due. Secondo me siamo una buona coppia e sicuramente lo dimostreremo durante il campionato. Ovviamente, bisogna giocare di piu' insieme, ma miglioreremo sempre". Con l'Inter, Jovetic sta trovando finalmente continuita': "Al Manchester City ho avuto altri problemi, dei quali non voglio parlare, ma qui mi sono trovato benissimo. Sono qui da quattro, cinque mesi, ma e' come se fossi qui da due anni. Mi hanno accettato benissimo, li ringrazio e cerchero' di fare gol e assist per portare lo scudetto, o la coppa, perche' vogliamo vincere qualcosa"

Tags:
interjoveticscudetto
in evidenza
Tra iperemesi e anoressia Paura nel Regno Unito per Kate

La principessa pesa 45 chili, preoccupati sudditi e fan

Tra iperemesi e anoressia
Paura nel Regno Unito per Kate


in vetrina
Malocclusione dentale: cos’è, quali sono le sue conseguenze e come trattarla

Malocclusione dentale: cos’è, quali sono le sue conseguenze e come trattarla


motori
De Meo (Acea): Ue metta in campo politica automobilistica ambiziosa

De Meo (Acea): Ue metta in campo politica automobilistica ambiziosa

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.