A- A+
Sport
Inter, Mancini: "Icardi può stare fuori. E Jovetic..."

"Avrei preferito che facesse gol dall'inizio, ma conoscendo bene la storia degli attaccanti può capitare anche questo. Penso sia negativo perché con 3-4 gol in più avremmo tre punti in più, ma prima o poi ricomincerà". Roberto Mancini parla del momento non semplice di Maurito Icarid. E ricorda: "Crespo alla Lazio fece un anno 21 reti da gennaio in avanti. Tornerà a fare gol molto importanti".

E' Icardi a non muoversi o non viene servito dai compagni? "Nel secondo tempo abbiamo fatto molto bene, con tante occasioni per vincere. L'unico rammarico è questo, però avemmo dovuto gestire meglio le situazioni passive come il corner del pari, ma nel secondo tempo abbiamo avuto occasioni e questo è positivo. Su Icardi, dico che le palle gol le ha avute perché i terzini attaccavano. Il momento è così. Se Icardi deve riposare? Io preferivo giocare sempre, se no esoneravamo l'allenatore... Icardi deve stare tranquillo e iniziare a pensare di essere utile per altre cose, come muoversi per la squadra. Non deve agitarsi più di tanto e lavorare".

Turnover per Icardi? Il Mancio non esclude: "C'è, ma per il fatto che abbiamo due trasferte in tre giorni e qualche giocatore fresco ci possa stare".

Tra Jovetic e Maurito non è forse sbocciato ancora il giusto feeling in campo: "Stevan è diverso da Icardi, più portato a uscire dall'area. Credo che i due si debbano cercare di più e lavorare l'uno per l'altro, gli attaccanti se si cercano poco hanno meno opportunità di fare gol. Se i due attaccanti si cercano prima o poi fanno qualcosa; devono conoscersi meglio perché hanno giocato poco insieme. Un attaccante, in generale, non può stare vicino alla porta con la difesa a 60 metri, ma deve muoversi e non dare riferimenti".  

Tags:
intermanciniicardijovetic
in evidenza
Consumi, come tagliare la bolletta rispettando l’ambiente

verso un mondo più sostenibile

Consumi, come tagliare la bolletta rispettando l’ambiente

i più visti
in vetrina
Europei: le "Wags" degli Azzurri: qual è la più bella?

Europei: le "Wags" degli Azzurri: qual è la più bella?


casa, immobiliare
motori
Alfa Romeo: Räikkönen certifica la “Giulia GTA”

Alfa Romeo: Räikkönen certifica la “Giulia GTA”


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.