A- A+
Juventus News
Inter-Juventus 1-1, Lite Allegri-Adani. "Stai zitto lo dici a tuo fratello"

Inter-Juventus 1-1. Spalletti: "Partita a due facce"

"È stata una partita a due facce. Nel primo tempo abbiamo prodotto una padronanza netta dal punto di vista territoriale. Siamo arrivati a essere insidiosi in diverse situazioni. Ma bisogna far gol e non è mai facile. Nella ripresa la Juve è stata più aggressiva e noi abbiamo sbagliato troppo. Non siamo abituati a difenderci". Luciano Spalletti analizza l'1-1 di Inter-Juventus. "Le nostre caratteristiche sono quelle di giocare, al minimo spazio hanno messo a posto la gara - ha spiegato il tecnico dell'Inter -. Abbiamo fatto una buona partita. La squadra si è resa conto di avere delle caratteristiche e della capacità. Riusciamo a pressare e a gestire la palla. Poi ci sono dei momenti in cui abbassiamo la qualità o sentiamo la fatica e allora dobbiamo riuscire a fre blocco-squadra davanti all'area. Però non siamo bravissimi in fase di copertura, anche se gli spazi sono stretti". Sui singoli. "Vecino trequartista ha i tempi giusti per inserirsi - ha spiegato Luciano Spalletti -. Sa chiudere l'azione e arrivare in fase conclusiva a supporto della punta. Nel fraseggio e nel traffico sulla trequarti poi ha meno possibilità di far girare la palla, perché ha bisogno di campo e nello stretto e nelle scelte rapide nel corto ha più difficoltà". 

LITE ALLEGRI-ADANI SU SKY AL TERMINE DI INTER-JUVENTUS

SPALLETTI: "RESTEREI 100 ANNI ALL'INTER, MA DECIDE IL CLUB"

Spalletti ha parlato anche del suo futuro sulla panchina nerazzurra. "Non è un problema, decide la società - ha spiegato -. Io rimarrei 100 anni all'Inter perché è un bel club". "Avete visto che emozioni dà questo pubblico? L'Inter è bene che scelga il meglio per il proprio bene - ha aggiunto -. Se poi questo vuol dire annullare il mio lavoro, non conta niente". "L'Inter deve avere personaggi che sappiano decidere e, soprattutto, bisogna difendere l'Inter", ha concluso.

inter juventus nainggolan(foto Lapresse)
 

INTER-JUVENTUS, ALLEGRI: "RONALDO? COME LA JUVE, FINO ALLA FINE"

 "Cristiano come la Juve, fino alla fine - ha detto il tecnico bianconero Massimiliano Allegri ai microfoni di Dazn - per noi è molto importante, prima del gol si è arrabbiato molto per un errore e da lì ha giocato tutta un'altra partita". "Abbiamo sofferto parecchio sulle palle inattive, l'Inter è una squadra forte e noi stasera eravamo un po' contati - ha spiegato Allegri analizzando il match - ma nel secondo tempo abbiamo fatto molto bene e abbiamo chiuso fisicamente e mentalemente molto bene. Approccio? Ci vuole equilibrio, con la Fiorentina non l'avevamo e anche stasera abbiamo sbagliato diverse volte, ma poi sono stati bravi i difensore a recuperare. Stasera abbiamo sbagliato tantissimi passaggi. Complimenti a tutti perché non era facile, però bisogna migliorare la qualità dei passaggi e sfruttare meglio le ripartenze. Comunque mi sono divertito molto stasera. Anche nel primo tempo pur non giocando bene abbiamo avuto alcune possibilità, poi nella ripresa abbiamo attaccato meglio". Su Moise Kean, astro nascente dei bianconeri: "Cosa diventerà dipende da lui. Nel calcio di oggi bastano tre partite per ricevere un sacco di complimenti e firmare ricchi contratti, ma sta a lui rimanere concentrato. Lui sta facendo molto bene, deve migliorare in molte cose, ma è importante per allungare la squadra e giocare tra le linee. Ha fatto una buona mezz'ora oggi"

JUVENTUS, RONALDO 600 GOL IN CARRIERA

Cristiano Ronaldo ha segnato contro l'Inter il gol 600 in carriera nelle squadre di club tra Sporting Lisbona, Manchester United, Real Madrid e Juventus. Per la precisione 450 li ha realizzati con la maglia delle merengues, di cui CR7 è il miglior marcatore della storia. A seguire 118 gol sono stati realizzati con lo United, mentre 5 con lo Sporting. Con la Juventus è già a quota 27.

Commenti
    Tags:
    inter juventus 1-1inter juventuscristiano ronaldoronaldo 600 golspallettispalletti interspalletti inter juventus
    in evidenza
    Peggior partenza dal 1961-62 Col Milan Allegri sbaglia i cambi

    Disastro Juventus

    Peggior partenza dal 1961-62
    Col Milan Allegri sbaglia i cambi

    i più visti
    in vetrina
    Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi

    Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi


    casa, immobiliare
    motori
    Ford: arriva la nuova Fiesta connessa ed elettrificata

    Ford: arriva la nuova Fiesta connessa ed elettrificata


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.