A- A+
Sport
Juventus stop col Cesena. Allegri. "A volte siamo presuntuosi"

"Sono match che da un lato ci fanno male, però ma magari ci riportano un po' con i piedi per terra perche' a volte diamo segni di presunzione". Massimiliano Allegri non è certo soddisfatto del 2-2 che il Cesena ha strappato alla sua Juventus. "Non ci siamo calati nella realta' della partita", dice il tecnico bianconero. Nessun nuovo allungo sulla Roma dunque, si rersta a +7, dopo che anche i giallorossi hanno sparato a salve (0-0 e fischi all'Olimpico contro il Parma ultimo in classifica). Allegri prosegue nella sua disamina degli errori commessi: "Nel primo quarto d'ora abbiamo regalato 4 palle gol a loro, non accorciavamo su Djuric e ci sono 20 contrasti di differenza a favore del Cesena". E ancora: "Quando loro sono calati abbiamo gestito anziche' cercare il secondo gol. Abbiamo preso il 2-2, poi abbiamo sbagliato il rigore: e' stata una brutta partita e non siamo riusciti a portarla a casa, peccato perche' era un passo importante per lo scudetto". Già il tiro dal dischetto fallito da Vidal che avrebbe dato la vittoria: "Non c'entra niente con la sua prestazione. Nel primo tempo e' stato uno dei migliori se non il migliore. Se avesse segnato sarebbe stato piu' sereno, ma sta bene fisicamente e lo ha dimostrato, purtroppo i rigori si sbagliano e poi quella porta li' non mi porta bene (riferimento a un rigore sbagliato da Ibrahimovic in Cesena-Milan di qualche anno fa che i rossoneri persero alla seconda di campionato, ndr)". Su Llorente-Morata: "Abbastanza bene, per la prima volta hanno giocato insieme dal 1', io avevo bisogno di due prime punte cosi' perche' c'erano molte palle alte e avevo bisogno di difendere i palloni e far inserire i centrocampisti".

Critico e sulla stessa lunghezza d'onda di Allegri anche Gigi Buffon: "La distanza e' rimasta invariata e va bene cosi' perche' era quello che volevamo alla vigilia, ma e' inutile dire che abbiamo buttato via un'occasione. Non e' che sia stata una partita giocata male, ma nei primi 20-25 abbiamo concesso contropiedi incredibili che una squadra attenta, cinica e che vuole vincere come la Juve non puo' lasciare, lo dico con tutto il rispetto per il Cesena che ha fatto una grande partita. La colpa e' di tutti, soprattutto del capitano che deve trasmettere ai suoi compagni energie positive per mantenere tutti svegli e vigili, non mi e' riuscito e la colpa e' mia. Il punto va bene per come e' stata giocata la partita". Il portiere della Juve prosegue: "Anche nella ripresa abbiamo iniziato male, forse ci ha fuorviato il fatto che quando abbiamo schiacciato sull'acceleratore abbiamo ribaltato la situazione, ma alla fine non avevamo fatto i conti con una squadra e con dei ragazzi che si sono dannati l'anima meritando ampiamente il pareggio. Credo che questo 2-2 e l'atteggiamento iniziale sia frutto della mancata vittoria della Roma, ma questo puo' succedere a chi non e' abituato a stare al vertice, non a una squadra come la nostra che oggi doveva avere un altro piglio. Se io stessi qua a far finta di nulla e a dire che abbiamo comunque sette punti di vantaggio farei del male alla Juventus".

Iscriviti alla newsletter
Tags:
juventuscesenaallegrividal
in evidenza
Mentana all'inizio della maratona Il Colle, il voto e l'ironia social

Quirinale/ Rete scatenata

Mentana all'inizio della maratona
Il Colle, il voto e l'ironia social

i più visti
in vetrina
Paola Iezzi, la quarantena hot della cantante - FOTO

Paola Iezzi, la quarantena hot della cantante - FOTO


casa, immobiliare
motori
Nissan svela la versione speciale JUKE Kiiro

Nissan svela la versione speciale JUKE Kiiro


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.