A- A+
Sport
Juventus, un turno alla Curva: "Decisione che desta perplessita'"

La Juve non ci sta e annuncia ricorso. Oggi la Corte d'Appello della Figc ha ridotto da due a uno i turni di chiusura del 'Settore Sud' dello Juventus Stadium - e da 50 a 30mila euro l'ammenda inflitta - per quanto accaduto in occasione del derby con il Torino dello scorso 26 aprile.

Ma per la societa' bianconera e' una decisione che "desta molta perplessita' dal momento che l'autore materiale del reato e' stato individuato ed arrestato. Tale individuazione ha permesso di dimostrare che il soggetto si trovava all'interno dello Stadio Olimpico di Torino, in evento organizzato da altra societa', privo di biglietto e il suo nome non compare sulla lista degli juventini presenti nel settore ospiti; era gia' sottoposto a daspo; non risulta tra gli abbonati della Juventus".

"Non e' chiaro, pertanto, come la societa' possa essere ritenuta responsabile, ancorche' oggettivamente, dei suoi comportamenti - si legge ancora nella nota arrivata da corso Galileo Ferraris - La Juventus e i suoi tifosi non devono pagare il prezzo delle lacune ed inefficienze altrui. La Juventus ricorrera' presso il Collegio di garanzia dello sport del Coni avverso al provvedimento odierno".

Tags:
juventuscurvagiudice sportivo
Loading...

i più visti

casa, immobiliare
motori
Jeep Gladiator: il pick-up da off-road

Jeep Gladiator: il pick-up da off-road


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.