A- A+
Sport
Malagò replica alla Juventus e Marotta: "Gli scudetti sono 31"
La videata del sito della Juventus con il "33"

"Gli scudetti della Juventus sono 31 perche' ufficialmente sono 31 e io sono un uomo di istituzioni. Detto questo ho parlato con Andrea Agnelli domenica e gli ho fatto i complimenti perche' hanno strameritato, hanno stravinto il campionato e dopo quattro anni non mi sembrava una cosa semplice, soprattutto con il cambio allenatore. E' una stagione da incorniciare". Con queste parole il presidente del Coni Giovanni Malago', a margine dell'inaugurazione del padiglione di Ferrero ad Expo 2015, ha commentato la vittoria del tricolore da parte della squadra bianconera.

Ancora in queste ore l'amministratore delegato della Juventus, Beppe Marotta, parlando di calciopoli e dintorni ha ribadito: "È una ferita non ancora rimarginata c'è un contenzioso aperto e ci limitiamo a considerare gli scudetti vinti sul campo che sono 33. Stiamo vivendo una situazione iniqua, la relazione di Palazzi era realistica e pesante e solo per la prescrizione non ha comportato sanzioni diverse. Stiamo ancora aspettando delle sentenze precise e i nostri avvocati stanno lavorando per portare a galla la verità".

Iscriviti alla newsletter
Tags:
malagòjuventusmarotta3133
in evidenza
La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

Corporate - Il giornale delle imprese

La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

i più visti
in vetrina
CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"

CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"


casa, immobiliare
motori
Toyota svela la nuova Yaris GR SPORT

Toyota svela la nuova Yaris GR SPORT


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.