A- A+
Sport
mihajlovic modificato 1

Mihajlovic sogna la panchina dell'Inter, ma non per forza oggi e non vuole mai nella vita gufare Stramaccioni. Il tecnico serbo precisa e ammette: "Avrei preferito un’altra domanda. Perché non voglio essere frainteso. Non sono uno che si autocandida, non amo chi trancia giudizi dall’esterno e detesto chi sta appollaiato a gufare. Ma non ho mai tradito un sogno e non sono un ipocrita. Per cui se mi chiede se spero un giorno di allenare l'Inter le dico sì. E lo ripeto mille volte. Mi fa piacere se il mio nome viene accostato alla panchina nerazzurra. Ma voglio troppo bene all'Inter per augurarmi che vada male per poter finire tra i "candidati": per cui, da tifoso e da ex, spero che Stramaccioni e la squadra possano centrare un posto in Champions e magari trovare una incredibile rimonta col Tottenham". Poi sottolinea a chi se lo fosse dimenticato: "Io una panchina già ce l'ho, sono orgoglioso di essere c.t. della Serbia". Nel corso di un'intervista alla Gazzetta, l'ex difensore nerazzurro parla di tutto. Da Balotelli: "E' un altro bravo ragazzo. Ma ha ragione Mancini, anche a 30-35 anni farà ancora parlare di sé per qualcosa. Prendere o lasciare". A Cassano: "Lo conosco bene. E’ un bravo ragazzo, a cui ogni tanto "parte la brocca". Pensavo che il matrimonio e la paternità lo avrebbero cambiato. E' avvenuto solo in parte. La Cassanata è nel suo Dna, prima o poi devi aspettartela. Cassano non cambierà mai del tutto". Dà lo scudetto ovviamente alla Juve. E poi in Champions... "un posto se lo porterà via il Milan. Può arrivare secondo, perché il Napoli è in calo. Terza incomoda la Fiorentina, sorpresa del rush finale. Le mie squadre del cuore invece, Lazio e Inter, sono in difficoltà. Anche se la Lazio ha poco da rimproverarsi".

E torniamo all'Inter: "Era partita male, si era ripresa, poi deve essersi rotto qualcosa. I giocatori sembrano nervosi, hanno perso la fiducia, forse è subentrata la paura. E’ il momento di restare uniti, serve l'apporto di chi ha più esperienza. Auguro a Stramaccioni di trovare le soluzioni giuste. Se lo merita lui, e soprattutto, Moratti".

MORATTI, "MOU NON TORNA" - Sui rumors della stampa spagnola che parlando di un possibile ritorno sulla panchina nerazzurra di Jose Mourinho, lapidario il presidente dell'Inter risponde: "impossibile".

Tags:
mihajlovicinterstramaccioni
in evidenza
Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

Esportazioni

Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

i più visti
in vetrina
Scatti d'Affari Air France-KLM, firmata partnership commerciale strategica di 10 anni

Scatti d'Affari
Air France-KLM, firmata partnership commerciale strategica di 10 anni


casa, immobiliare
motori
Renault svela Scenic Vision, le sua nuova concept car

Renault svela Scenic Vision, le sua nuova concept car


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.