A- A+
Sport
Milan ko allo Juventus Stadium. Mihajlovic: "Difesa bene, davanti poco"

"Abbiamo fatto una buona fase difensiva, ma siamo mancati in attacco. Avevamo preparato il match cercando di contenere la Juve per poi ripartire ma ci è mancato un po' di coraggio" Sinisa Mihajlovic analizza la sconfitta per  1-0 alllo Juventus Stadium che interrompe la serie positiva del Milan in campionato e lo allontana dalla zona Champions. “Abbiamo sbagliato troppi passaggi in uscita e giocato male sulla trequarti. Ho messo in campo una squadra offensiva perché volevamo giocarci la partita" ha spiegato Mihajlovic ai microfoni di Mediaset Premium. E aggiunge: "Hanno avuto la supremazia territoriale, ma il gol è arrivato su un nostro errore. Potevamo e dovevamo fare qualcosa di più nella fase offensiva. La Juve è una squadra forte, non è facile per nessuno giocarci contro: abbiamo cercato di contenere e ripartire, ma in uscita abbiamo commesso qualche errore" le parole del serbo.

Ko con Inter, Napoli e Juventus, il Milan fatica con la grandi: "Fa parte del processo di crescita, qui sapevamo sarebbe stato difficile. Dopo aver subito gol abbiamo avuto una reazione, ma era poca roba: dovevamo fare di più".

Mihajlovic su Cerci: "Mi sono arrabbiato perché veniva a prendere la palla sempre sul corto, mentre ogni tanto doveva anche cercare la profondità, ma fra quelli in attacco è stato il più pericoloso, l’unico che ha creato qualcosa".

La ricetta di Sinina per migliorare: "Lavorare. Ogni partita fa storia a sé. Con questo modulo abbiamo trovato un equilibrio difensivo, ma dobbiamo ancora migliorare la fase offensiva, rischiare anche qualcosa in più in certe situazioni. I nostri attaccanti spendono molte energie perché sono i nostri primi difensori e quindi perdono un po’ di lucidità davanti, ma hanno ugualmente le qualità per fare le due fasi".

Mihajlovic giura che la zona Champions resta alla portata: "Ne parleremo a fine anno, a ogni modo l’obiettivo è quello iniziale: arrivare tra le prime tre".

Tags:
milanjuventusstadium

i più visti

casa, immobiliare
motori
MÓ eScooter 125, il primo scooter completamente elettrico di Seat

MÓ eScooter 125, il primo scooter completamente elettrico di Seat


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.