A- A+
Milan News
Colesterolo cattivo cambia tutto. LE NUOVE REGOLE SUL COLESTEROLO CATTIVO

Colesterolo cattivo cambia tutto. LE NUOVE REGOLE SUL COLESTEROLO CATTIVO

Nuove regole di colesterolo e il colesterolo buono non serve se c'è il colesterolo cattivo

Colesterolo cattivo cambia tutto. LE NUOVE REGOLE SUL COLESTEROLO CATTIVO


Colesterolo cattivo, attenti alle nuove regole: sempre sotto quota 100. E il colesterolo buono non serve, "non ci sono benefici". Vi spieghiamo cosa cambia in tema di colesterolo cattivo.


Colesterolo cattivo cambia tutto. LE NUOVE REGOLE SUL COLESTEROLO CATTIVO - sempre soto i 100mg/dl


Colesterolo, regole più stringenti sui livelli corretto del colesterolo. Il colesterolo cattivo, ovvero LDL, deve essere sempre più basso di 100 mg/dl o di 70 mg/dl per le persone ad alto rischio, contrariamente a quanto stabilito l'anno scorso dalla Società Europea di Cardiologia che aveva raccomandato di stare sotto i 100 solo per soggetti ad alto rischio. Lo ha detto Alberico Catapano, professore ordinario all'Università di Milano, in occasione del XI Congresso annuale della Società Italiana di Terapia clinica e sperimentale (SITeCS)e del Congresso regionale lombardo della Società Italiana per lo Studio dell'Aterosclerosi (SISA).

Colesterolo cattivo cambia tutto. LE NUOVE REGOLE SUL COLESTEROLO CATTIVO - sempre soto i 100mg/dl - parla l'esperto : "il colesterolo LDL può essere portato a livelli veramente bassi

"Contrariamente a quanto si credeva fino ad oggi - afferma Catapano - il colesterolo LDL può essere portato a livelli veramente bassi, soprattutto per chi ha un rischio cardiovascolare elevato: scendere a valori sotto i 50mg/dl porta a benefici cardiovascolari ulteriori senza alcun effetto avverso identificabile". Queste indicazioni sono state confermate anche da un ulteriore studio realizzato tra il 2013 e il 2015 su oltre 25mila soggetti e pubblicato su Lancet a fine agosto 2017.

Colesterolo cattivo cambia tutto. LE NUOVE REGOLE SUL COLESTEROLO CATTIVO  - non serve aumentare il colesterolo buono

Ma non si tratta dell'unica novità relativa al colesterolo: quello 'buono' (HDL) sembra non serva aumentarlo. "I risultati recenti di studi pubblicati sulle riviste scientifiche New England Journal of Medicine e Jama a fine agosto 2017 - precisa Catapano - concludono che l'HDL è un indicatore neutro, e aumentarlo non apporta reali benefici. I benefici fin qui identificati - spiega - derivano da osservazioni epidemiologiche che non tengono conto di altre variabili, quali ad esempio l'alimentazione corretta".

Livelli elevati di colesterolo interessano oggi il 20% della popolazione italiana, ovvero circa 12 milioni di individui.

Tags:
colesterolocolesterolo cattivolivelli colesterolo cattivonuovi livelli colesterolo cattivocolesterolo cattivo sotto 100colesterolo cattivo sempre sotto 100
Loading...

i più visti

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Nissan lancia X-Trail Salomon in esclusiva per il mercato italiano

Nissan lancia X-Trail Salomon in esclusiva per il mercato italiano


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.