A- A+
Milan News
Meteo neve in pianura: è quasi fatta. Ecco quando arriva la neve in pianura

Meteo in pianura: è quasi fatta. Ecco quando arriva la neve in pianura

In queste prime settimane di gennaio il Vortice Polare è ancora ingabbiato, per così dire, tant'è che l'inverno sembrerebbe scomparso o addirittura già finito (ma in fondo è iniziato davvero?). Ma questa staticità atmosferica, secondo Ilmeteo.it potrebbe venire stravolta cambiando tutto. "Come molti di voi si saranno accorti - scrive il sito - in questi giorni l'inverno fatica a decollare. Stiamo vivendo infatti una condizione di blocco atmosferico a causa del vasto campo di alta pressione che continua a tener lontane le perturbazioni e le ondate di freddo. Nelle prossime settimane tutto sarà nelle mani del vortice polare, scopriamo subito di cosa si tratta e le possibili prospettive future".

Il Vortice Polare (Polar Vortex in inglese) è un'estesa area di bassa pressione, semi-permanente, collocata sopra il Polo Nord e al cui interno è racchiusa tutta l'aria fredda che si produce costantemente sulla calotta artica. Il suo comportamento non è sempre identico ed è a sua volta influenzato dalle dinamiche troposferiche presenti alle medie latitudini.

Facciamo qualche esempio. Se il vortice è compatto, come in queste settimane, il freddo rimarrà confinato al Polo Nord, ragion per cui sul Mediterraneo e sull'Italia avremo tempo sostanzialmente stabile, con alte pressioni invadenti. Se invece esso dovesse andare in crisi, come è accaduto per esempio verso la fine dello scorso inverno, gli effetti possono essere molteplici, più o meno intensi: può anche accadere che il vortice si divida letteralmente in due o più parti (split),muovendosi con il suo carico di aria fredda e instabile verso Sud. Quando si spacca o si indebolisce in questo modo, le probabilità che ondate di gelo raggiungano il nostro Paese crescono esponenzialmente.La causa della spaccatura del vortice polare va ricercata nell'afflusso di correnti decisamente più caldein alta atmosfera, evento che in termine tecnico viene chiamato stratwarming (riscaldamento stratosferico).

PROSPETTIVE - Secondo gli ultimi aggiornamenti, intorno alla terza decade di gennaio (19-20 e giorni successivi) non sono da escludere dei movimenti importanti, con una momentanea dislocazione del vortice dalla sua sedeabituale che potrebbe avere conseguenze su diversi settori dell'Europa, anche sull'Italia. Al momento sta prendendo sempre più piede l'ipotesi di un'irruzione gelida in discesa dal Circolo Polare Artico tra la fine della seconda e l'inizio della terza decade del mese in corso, con il possibile ritorno della neve fino a quote molto basse anche in Italia. Seguiremo molto attentamente questa evoluzione, già ipotizzata peraltro nelle code del modello americano GFS intorno al 18 di gennaio.

Staremo dunque a vedere cosa accadrà nelle prossime settimane, cercando di monitorare sempre quello che accade alle alte latitudini e non solamente le dinamiche in atto sul nostro Paese. L'inverno potrebbe dunque tornare ad alzare la voce.

Loading...
Commenti
    Tags:
    meteoneve pianurameteo neveneve ecco quando
    Loading...
    in evidenza
    Ilary Blasi resta senza programmi Belen, gran ritorno. E la Marcuzzi...

    Tv, cosa cambia dopo lo stop dell'Isola dei Famosi

    Ilary Blasi resta senza programmi
    Belen, gran ritorno. E la Marcuzzi...

    i più visti
    in vetrina
    Harry e Meghan: il futuro del brand 'Sussex Royal' dopo il veto della Regina

    Harry e Meghan: il futuro del brand 'Sussex Royal' dopo il veto della Regina


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    FCA presenta l’Easy WallboxTM di ENGIE Eps, la ricarica non è più un problema

    FCA presenta l’Easy WallboxTM di ENGIE Eps, la ricarica non è più un problema


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.