A- A+
Sport
MotoGp, Alex De Angelis dal letto d'ospedale: "Il DEA non molla"

"Tranquilli che il DEA non molla! Grazie mille a tutti! Vi lovvo!". Un messaggio che apre il cuore dei suoi fans quello mandato da Alex De Angelis dal suo letto d'ospedale, anche se le sue condizioni restano da monitorare.

Il pilota sanmarinese - cui sono stati ridotti i sedativi - nonostante le contusioni ai polmoni e l'ematoma cranico lotta con la grinta che si è sempre vista nelle gare del Motomondiale: dalla 125 alla MotoGp è sempre stato un grande lottatore e così pure in questa corsa fuori dalla pista.

Nelle prossime ore è prevista una nuova risonanza magnetica per Alex, che vuole tornare più forte di prima dopo l'incidente di sabato nelle prove di Motegi. I nuovi esami dovranno stabilire se le condizioni dell'ematoma sono stabili e capire lo stato del trauma ai polmoni.

Tags:
motogpde angelisospedaledea
in evidenza
Fedez e J-Ax, pace fatta "Un regalo per Milano e..."

La riconciliazione

Fedez e J-Ax, pace fatta
"Un regalo per Milano e..."

i più visti
in vetrina
Simest, la qualità a supporto della competitività delle esportazioni italiane

Simest, la qualità a supporto della competitività delle esportazioni italiane


casa, immobiliare
motori
Marco Antonini (Citroen) vince il Ceo For Life Award Italia

Marco Antonini (Citroen) vince il Ceo For Life Award Italia


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.