A- A+
Sport
Shields-Melli e un Jerian Grant da applausi: Olimpia Milano 2-1 sulla Virtus
Nicolò Melli (foto Ipa)

Olimpia Milano stenda la Virtus Bologna a va sul 2-1, Ettore Messina: "E' solo un altro passo in una serie che è molto difficile"

“E’ stato molto importante, e voglio ringraziarlo, il sostegno del pubblico, soprattutto nei momenti di difficoltà che è quello che fa la differenza. Non so dire quanto abbia inciso nell’inizio di partita, ma non è mai facile giocare queste gare, quindi ci ha dato sicuramente spinta. Mi auguro di rivederlo così tante altre volte, non solo in questa serie, ma anche in futuro". Coach Ettore Messina ringrazia i 12mila del Forum (per la precisione 12.331) e il calore che hanno trasmesso alla squadra nella vittoria per 94-82 dell'Olimpia Milano contro la Virtus Bologna. Un successo bello e pesantissimo che porta la serie di finale sul 2-1 per l'Ax Armani Exchange. "Noi oggi abbiamo tenuto a rimbalzo, che è la cosa importante, poi Nicolò Melli è stato aggressivo nella metà campo offensiva il che ci permette di far lavorare Shengelia anche in difesa altrimenti usa quella metà gara per rifiatare e in attacco diventa difficile contenerlo. Credo che la panchina, come ha fatto quasi sempre in questi playoff, sia stata quasi equivalente come rendimento ai primi cinque. Se riusciamo ad allungare la rotazione ovviamente abbiamo qualche possibilità in più", è la sua analisi in stampa. Messina sottolinea: "E’ stato fondamentale che Jerian Grant, a parte i punti, abbia portato spesso palla. Aver avuto tanti giocatori in grado di portare palla e farci entrare nei giochi bene è importante per non spremere troppo Rodriguez". Milano avanti 2-1, la sfida scudetto con Bologna è ancora lunga: "E' solo un altro passo in una serie che è molto difficile, lo sarà anche Gara 4 perché è umano che sia così”.

Shields-Melli-Grant trascinano l'Olimpia Milano in gara 3

Olimpia Milano Jerian GrantJerian Grant (foto Ipa)
 

L'Olimpia Milano vince meritatamente in una serata in cui ha tirato con il 54% abbondante dal campo. Un successo di squadra, con un Melli strepitoso (22 punti - 15 nel secondo tempo - con 7/11 da 2 e 2/2 da 3, Nik non è solo devastante in attacco, ma anche super in difesa), mvp del match. Al suo fianco una grande prestazione di Shavon Shields (19 punti: nei primi venti minuti è lui il motore che fa correre veloce l'Olimpia) e un Jerian Grant da applausi (14 punti, tanta energia a tutto campo e si scatena nel terzo quarto con 7 punti di fila, è uno degli uomini decisi nell'allungo che porta l'Olimpia a +10 quando mancano 10 minuti alla fine) e 12 da Gigi Datome. Ma nella vittoria milanese c'è anche un ottimo Hines (6 punti, 3 stoppate e 5 rimbalzi), minuti (13) di qualità da parte di Bentil (8 punti 5 rimbalzi), gli assist del Chacho Rodriguez (8 e 8 anche i punti). Alla Virtus Bologna di Scariolo non bastano i 18 punti di un grande Hackett, i 14 a testa di Belinelli e Teodosic (oltre ai 10 di Shengelia).

Olimpia Milano Ettore Messina Nicolò MelliEttore Messina e Nicolò Melli (foto Ipa)
 

Olimpia Milano, Melli: "Partita intensa, vincere anche la prossima"

"E' stata una partita intensa, siamo stati bravi in difesa nonostante Bologna abbia segnato 82 punti. Ora sara' importante vincere anche la prossima visto che nella prima gara abbiamo strappato subito il fattore campo agli avversari. Oggi c'era un'atmosfera meravigliosa qui al Forum, vogliamo sia cosi' anche martedì", spiega Nicolo' Melli al termine di Gara 3 di finale scudetto tra Olimpia Milano e Virtus Bologna. L'ala biancorossa ha realizzato 22 punti con un 7 su 11 da due punti e un 2 su 2 da tre, prendendosi il titolo di MVP della gara.

Olimpia Milano Shavon ShieldsShavon Shields (foto Ipa)
 

Olimpia Milano-Virtus Bologna 94-82 (tabellino)

AX ARMANI EXCHANGE MILANO: Ricci, Biligha 2, Hall, Baldasso 3, Alviti ne, Melli 22, Grant 14, Rodriguez 8, Shields 19, Hines 6, Bentil 8, Datome 12. Allenatore: Messina.

VIRTUS SEGAFREDO BOLOGNA: Pajola, Alibegovic 3, Sampson 5, Weems 7, Cordinier 3, Tessitori ne, Mannion ne, Belinelli 14, Jaiteh 8, Shengelia 10, Hackett 18, Teodosic 14. Allenatore: Scariolo.

ARBITRI: Lanzarini - Mazzoni - Attard

NOTE: parziali 31-27, 48-45, 78-68. Tiri liberi Milano 15/19, Virtus Bologna 13/16. Usciti per cinque falli: nessuno.

Martedì 14 giugno alle 20,30 è in programma Gara 4 di nuovo al Mediolanum Forum di Milano.

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    olimpia milanovirtus bologna




    in evidenza
    Ilenia Pastorelli, dal Grande Fratello a Jeeg Robot (con David di Donatello). Foto

    Che show a Belve!

    Ilenia Pastorelli, dal Grande Fratello a Jeeg Robot (con David di Donatello). Foto

    
    in vetrina
    Fuorisalone, la guida di Affari agli eventi della Milano Design Week 2024

    Fuorisalone, la guida di Affari agli eventi della Milano Design Week 2024


    motori
    Bentley debutta nel mondo dell'Home Office alla Milano Design Week 2024

    Bentley debutta nel mondo dell'Home Office alla Milano Design Week 2024

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.