A- A+
Sport
cassano modificato 19

"Non dobbiamo mollare di un centimetro. Dobbiamo ritornare a vincere e rifarlo davanti ai nostri tifosi. Indossiamo la maglia dell'Inter e andiamo in campo per vincere. Chi c'e' dara' il massimo e lo metteremo in campo contro una squadra che sta bene ma che possiamo battere, giocando alla morte. La vittoria con il Parma, seppur ottenuta in condizioni di emergenza come queste, ci dara' la forza per vincere". Cosi' il tecnico dell'Inter, Andrea Stramaccioni, in conferenza stampa alla vigilia della sfida contro la Lazio nel turno infrasettimanale. "Voglio vedere che diamo tutto", avverte Stramaccioni, "nessuna motivazione puo' venire meno. Poi dobbiamo continuare a lavorare su questa qualita' in mezzo al campo, da quando e' arrivato Mateo Kovacic l'Inter ha iniziato a giocare con un playmaker che puo' dare inizio alla manovra con qualita'", conclude il tecnico.

"Tutto potra' mancare, tranne gli stimoli e la voglia di far bene. Se capiro' che qualcuno e' senza stimoli sicuramente lo lascero' fuori", spiega. Una sfida che, tanto per cambiare, i nerazzurri dovranno affrontare in emergenza. Anche in difesa mancano gli uomini, dal momento che Samuel e Silvestre sono fuori causa mentre Chivu e Ranocchia sono in condizioni precarie: "Chivu ha preso un colpo a Napoli dopo pochi minuti, Ranocchia si porta dietro da tempo un problema al ginocchio. Nessuno dei due si e' allenato, ma entro domani vorremmo recuperare almeno uno dei due".

"Leonardo? Penso solamente alla squadra, alle tre partite che mancano, parlo poco anche di mercato perche' voglio essere concentratissimo: siamo sul pezzo fino al 19 maggio, non mi interessa la classifica, dobbiamo far bene. E poi parliamo del prossimo anno. Sono sicuro - prosegue - che l'Inter continuera' quello che ha iniziato quest'anno. Sento ogni giorno il presidente e so quello che vuole". Con la Lazio mancheranno ancora Cassano e Nagatomo, ma "per loro abbiamo organizzato un'amichevole giovedi': lavoreranno i questi giorni, parteciperanno all'amichevole e speriamo di averli a disposizione per domenica. Non possiamo permetterci che si facciano ulteriormente male".

Inter (4-3-1-2)
Handanovic; Jonathan, Ranocchia, Juan Jesus, Pereira; Kuzmanovic, Kovacic, Cambiasso; Guarin; Alvarez, Rocchi
A disposizione Carrizo, Belec, Chivu, Pasa, Ferrara, Spendlhofer, Benassi, Schelotto, Garritano, Forte.
Allenatore: Stramaccioni
Squalificati: nessuno

LAZIO, PETKOVIC "GIOCARE CON DUE PUNTE? OPZIONE VALIDA" - "Il sistema di gioco proposto contro il Bologna e' sicuramente un'opzione valida: non ho ancora deciso come affrontare l'Inter, lo faro' domani mattina nella rifinitura perche' dobbiamo giocare tre partite in una settimana". Alla vigilia della sfida di San Siro contro l'Inter, terz'ultimo impegno di campionato, Vladimir Petkovic non svela le carte sulla formazione della Lazio, pur mostrandosi comprensibilmente soddisfatto per quanto visto domenica scorsa contro il Bologna. "Ancora non siamo al cento per cento - ammette l'allenatore biancoceleste - ma stiamo crescendo. Ho visto una bella Lazio, abbiamo dimostrato la giusta fame, ma abbiamo ancora margini di miglioramento e voglio arrivare alla fine del campionato con la forma migliore". I problemi sembrano finalmente alle spalle ("Abbiamo avuto poco tempo per lavorare e recuperare dai continui impegni, e poi c'e' stato anche un problema mentale quando siamo stati eliminati dall'Europa League, ma ora possiamo lavorare bene e le risposte si vedono") e per Petkovic la Lazio e' pronta a sbloccarsi anche in trasferta, dove finora i biancocelesti hanno raccolto appena 17 punti in altrettante gare. "Eravamo gia' pronti a Parma - osserva il tecnico biancoceleste - mancava poco per portare a casa tre punti. A Milano dobbiamo mostrare lo stesso cinismo dell'ultima partita perche' contro l'Inter non avremo tantissime occasioni, ognuna va sfruttata nel modo giusto". Infine un pensiero sull'ex Tommaso Rocchi, passato all'Inter nell'ultimo mercato invernale: "Con lui e' andato tutto benissimo - assicura - ha giocato poco perche' nella prima parte di stagione aveva altri giocatori davanti, ma ha sempre dato tutto per il gruppo durante gli allenamenti ed e' andato via a testa alta, senza rancori".

Lazio (4-5-1)
Marchetti; Konko, Biava, Dias, Radu; Candreva, Gonzalez, Hernanes, Lulic; Klose, Floccari
A disposizione: Bizzarri, Scarfagna, Ciani, Onazi, Cana, Cataldi, Pereirinha, Stankevicius, Kozak, Ledesma, Rozzi, Saha.
Allenatore: Petkovic
Squalificati: nessuno
Indisponibili: Ederson, Brocchi, Mauri

Tags:
stramaccionilaziointer
Loading...

i più visti

casa, immobiliare
motori
Gladiator: design autenticamente Jeep

Gladiator: design autenticamente Jeep


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.