A- A+
Sport
Zenga: "Esonero della Sampdoria? Mi hanno detto che i tifosi..."

"Non ho recriminazioni per quanto fatto alla Sampdoria. Non è neanche andata male, perché avevamo due punti in meno della Juventus e quattro del Milan". Walter Zenga parla dopo l'esonero ricevuto dalla Sampdoria.

L'ormai ex tecnico blucerchiato è perplesso e spiega: "Strano però che per motivare l'esonero mi sia stato detto che i tifosi ce l'avevano con me. Mi sembra segno di come va il calcio in Italia di questi tempi, perché se vado sotto la gradinata a parlare coi tifosi ricevo una diffida dalla Lega Calcio mentre una società invece ti esonera perché i fan ti contestano. È una contraddizione bizzarra".

Zenga rivendica: "Sono stato forse l'unico allenatore di A che ha trascorso l'ultimo giorno di mercato all'Ata Hotel di Milano per assistere alla chiusura delle operazioni della mia squadra, non mi sono mai risparmiato e anima e corpo mi sono gettato nelle cose riguardo la Sampdoria. Se la rosa dopo il mercato è rimasta così com'è forse è anche merito mio e invece arrivano solo accuse".
 

Tags:
zengaesonerosampdoriatifosi
in evidenza
"Professione Manager". Perrino ospita Scaroni e Fiorani

Affari al Festival dell'Economia

"Professione Manager". Perrino ospita Scaroni e Fiorani

i più visti
in vetrina
Simest, la qualità a supporto della competitività delle esportazioni italiane

Simest, la qualità a supporto della competitività delle esportazioni italiane


casa, immobiliare
motori
Nissan Ariya protagonista nella conquista dei due Poli

Nissan Ariya protagonista nella conquista dei due Poli


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.