A- A+
Viaggi
Alta Pusteria, l'autunno è nel segno del wellness
Wellnes, bagno di rose ConsorzioTuristicoAltaPusteria M.Gratton

Se si parla di Dolomiti il pensiero va subito alle intense giornate sugli sci e alle lunghe camminate tra il candido paesaggio innevato. Ma in Alta Pusteria c’è spazio anche per prendersi cura del proprio benessere psicofisico: i cinque comuni di Sesto, San Candido, Dobbiaco, Villabassa e Braies ospitano infatti numerosi centri benessere e spa pronti a coccolare tutti coloro che desiderano godersi una vacanza all’insegna del relax e della tradizione.

Tutti sanno che l’aria di montagna, che permette l’ossigenazione dei tessuti, è un vero toccasana per la salute e in Alta Pusteria è accompagnata da trattamenti wellness personalizzati, saune alpine, bagni di fieno e massaggi terapeutici che permettono agli ospiti di dedicarsi al meglio alle facoltà dell’anima e del corpo. A contribuire al benessere fisico e mentale non sono solo le tante oasi di relax che i comuni pusteresi offrono, ma anche le rilassanti attività all’aria aperta che è possibile fare durante il periodo invernale: escursioni, tour con racchette da neve, ciaspolate, gare di slittino e anche pattinaggio sul ghiaccio!

La forza di un metodo sta nella sua semplicità“: così sosteneva Sebastian Kneipp, l’abate tedesco che scoprì i benefici dell’idroterapia. Al Kurpark di Villabassa, il primo parco Kneipp in Italia, è possibile trarre beneficio da tutte le proprietà dell’acqua grazie a camminate a piedi nudi sulla rugiada, a impacchi d’argilla, a bagni facciali e all’impianto inalatorio all’aperto (anch’esso primo nel suo genere in Alto Adige e in Italia, ideale per chi soffre di asma e allergie). Una soluzione al 100% naturale per rafforzare il sistema cardiovascolare, ridurre le infiammazioni e le tensioni muscolari, stimolare la circolazione sanguigna ed espellere le tossine accumulate durante l’anno.

In Alta Pusteria, ai piedi della Croda Rossa a 1.950 metri d’altezza, è possibile immergersi nella sorgente sulfurea dello Sport & Kurhotel Bad Moos. L’acqua di questa fonte è infatti ricca di sostanze in grado di rigenerare il corpo, quali sali minerali, fluoro, zolfo, magnesio e calcio. Impossibile non beneficiare delle proprietà curative di quest’acqua, contenuta in tinozze di legno come vuole la tradizione altoatesina.

Infine, per chi ama stare insieme a tutta la famiglia, non c’è niente di meglio che trascorrere una giornata al parco acquatico indoor Acquafun, aperto tutto l’anno! Oltre a piscine e giochi d’acqua per i più piccoli, la struttura è dotata di un reparto beauty e wellness che comprende: sauna alpina con vista mozzafiato sul Monte Baranci, vasche idromassaggio, bagni aromatici alle erbe e zona relax con terrazza panoramica. Ingresso: giornaliero € 9,20 adulti, famiglie 2 adulti+2 bambini fino a 14 anni € 23,20 e € 2,10 per ogni ulteriore bambino.

Per maggiori informazioni basta consultare il sito www.altapusteria.info, rinnovato nella grafica e nelle funzionalità e dotato di un nuovo servizio live: una chat con gli esperti operatori del Consorzio sempre in contatto con i propri ospiti per rispondere tempestivamente alle richieste.

Tags:
alta pusteriaautunnowellness
in evidenza
Carolina, la musa del calcio Regina della serie B in tv

Stramare, nuova Diletta

Carolina, la musa del calcio
Regina della serie B in tv

i più visti
in vetrina
Meteo inverno 2021 2022, sarà l'anno della neve in pianura. Tanta, tantissima

Meteo inverno 2021 2022, sarà l'anno della neve in pianura. Tanta, tantissima


casa, immobiliare
motori
Nissan svela il nuovo veicolo commerciale leggero Townstar

Nissan svela il nuovo veicolo commerciale leggero Townstar


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.