A- A+
Viaggi
Estate 2016 in tutta sicurezza: segnali captati dall’Osservatorio TTG

TURISMO: L’ESTATE 2016 IN TUTTA SICUREZZA
E SULLA COSTA EUROPEA DEL MEDITERRANEO
 
I segnali captati dall’Osservatorio TTG (dal 13 al 15 ottobre a Rimini Fiera)
 
www.ttgincontri.it    #TTG2016
 
Puntuale alla vigilia dell'estate, l’Osservatorio TTG capta i segnali delle vacanze 2016. Il più importante marketplace d’Italia sul turismo, e fra i primissimi in Europa, che a Rimini Fiera dal 13 al 15 ottobre ospiterà nella 53a edizione le destinazioni turistiche mondiali e i buyers internazionali, mette sotto la lente d'ingradimento tendenze e atteggiamenti per le prossime ferie estive.

Nella scelta della vacanza l’elemento sicurezza è divenuto prioritario. La gente vuole rilassarsi e divertirsi in posti sicuri. Solo per quanto riguarda gli italiani, il 59% modificherà le proprie abitudini per questo motivo (fonte: Osservatorio Confturismo -Istituto Piepoli).

Poco propenso al Nord Africa e al Medio Oriente, il turismo per l’estate 2016 guarda alla costa europea del Mediterraneo, Italia inclusa con Emilia Romagna e Puglia in prima fila con la loro offerta di mare. In particolare l’Emilia Romagna ha da poco integrato con ulteriori 3,1 milioni i suoi investimenti per la promozione turistica e attivato numerosi accordi per incrementare gli arrivi via treno.
E poi andrà forte la Grecia, ma moderatamente le sue isole, interessate dai flussi migratori.
Costa europea del Mediterraneo che attrae interesse da tedeschi (36%), belgi (39%) e austriaci (51%), con l’Italia in cima ai desideri degli europei davanti a Francia e Spagna (fonte: Barometro Vacanze 2016 – Ipsos per Europ Assistance).

“Resta vivo l’interesse per le capitali europee - commenta Paolo Audino, direttore Tourism & Transport Business Unit di Rimini Fiera - con qualche timore residuo per Parigi e Londra, anche se la capitale francese ha avuto un calo molto limitato a seguito degli attentati e ora i dati parlano di un riallineamento”.
Per le aree extraeuropee l’Osservatorio TTG rileva che resta attrattivo il Nord America, mentre sono in calo i Caraibi. Continuano a crescere i Paesi asiatici: Cina, Vietnam, India, anche favoriti dall’aumento dei collegamenti aerei e dai prezzi sempre più favorevoli.
Sul fronte incoming, tre gli elementi che attraggono i turisti verso l’Italia: l’Italian Style, lo shopping e la cultura. Festival, mostre, città d’arte ma anche grandi outlet sono sempre più potenti magneti per il turismo. Ma il mare resta intramontabile.

E per l’Osservatorio TTG ci sono nuovi elementi nella domanda turistica internazionale. La crescita del turismo individuale proveniente dall’Oriente, Cina in primis. I turisti cinesi si muovono sempre più singolarmente, anziché in gruppo, e cercano prodotti specifici. Ora partono anche da città di seconda fascia perché sono aumentati i collegamenti diretti; scelgono l’Italia anche per il viaggio di nozze, e non necessariamente prediligendo le mete tradizionali: se sono interessati allo shopping, oltre alle ‘piazze’ classiche della moda chiedono centri commerciali.
“Il fatto che si stiano aggiungendo nuove piattaforme di partenza - conclude Paolo Audino -  chiede prontamente nuove attenzioni e nuove strategie da parte dei Paesi di destinazione”.
 
 

Tags:
vacanze sicure italiaestate in sicurezzaosservatorio ttg incontri rimini
in evidenza
Paola Ferrari in gol, sulla barca "Niente filtri". Che bomba, foto

Sport

Paola Ferrari in gol, sulla barca
"Niente filtri". Che bomba, foto

i più visti
in vetrina
SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico

SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico


casa, immobiliare
motori
Jeep, RAM e FIAT insieme a (RED) per combattere AIDS e COVID-19

Jeep, RAM e FIAT insieme a (RED) per combattere AIDS e COVID-19


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.