A- A+
Viaggi
Macché 5 tibetani, ora ci si rimette in forma con i "12 tirolesi"

Di Maria Carla Rota

I "Cinque Tibetani", noti esercizi di integrazione psico-fisica, rivisitati in salsa austriaca: nasce così il percorso dei "12 tirolesi" per ritrovare il benessere e la salute. Quarantacinque minuti in cui si eseguono movimenti ispirati agli animali dei boschi e delle vallate locali per risvegliare il corpo e ritrovare l'armonia. A metterli a punto è stato Toni Innauer, campione olimpionico e mental coach. 

Per sperimentarli si può soggiornare al nuovissimo "For Friends" Hotel di Mösern,  pittoresco villaggio dalla vista mozzafiato sulla valle dell'Inn (nella gallery in alto). Si trova a pochi minuti da Seefeld e a soli 15 minuti da Innsbruck, nel cuore delle Alpi, in Sudtirol, Austria. Verde rilassante d'estate, romantica neve d'inverno.

Un nome che già indica la filosofia della struttura, realizzata all’insegna del lusso intimistico e dell'ospitalità autentica come quella che, appunto, si riserva agli amici. Si vede dai libri che aspettano gli ospiti sugli scaffali in camera, dal volumetto con 365 frasi - una al giorno - che si trova sul comodino, dall'accoglienza amichevole di tutto il personale, dal servizio personalizzato che viene riservato a colazione e in ogni pasto. Il For Friends ha 60 camere, 5 ristoranti, un'ampia hall con sitting-area, una cigar lounge, diversi bar tra cui una grapperia, un’enoteca, una biblioteca e uno shop in cui acquistare specialità gastronomiche, articoli di moda e prodotti di bellezza.

GUARDA IL FOTOREPORTAGE DI AFFARITALIANI.IT

LA FILOSOFIA -  Quattro i cardini concettuali su cui si basa la filosofia del For Friends, costruito dall'imprenditore Wolfgang Eder. Energia Alpina, innnanzitutto, ovvero attenzione ai programmi di attività fisica e allenamento anche mentale, tutti seguiti da Toni Innauer. Poi c'è il Culinarium Alpinum: piacere e gastronomia (vedi box). Quindi è la volta di Cultura Alpina & Art International: l'hotel offre anno dopo anno scenari culturali in cooperazione con artisti locali e internazionali. Al momento orspita le opere di Nerone, Senoner e Müller. E il tema scelto per l'anno 2014 è, non a caso, "Parentele elettive". Quarto cardine, la Natura Alpina – natura e rilassamento.
Paesaggi montani come l'Hohe Munde o il Wetterstein, il parco naturale più grande dell'Austria (Naturpark Karwendel), il lago balneabile più caldo del Tirolo (Möserer See) e l'ecotopo di Wildmoos fungono da rifugio per distendere i sensi. Dal For Friends si parte direttamente per rilassanti percorsi di trekking nella natura.

Culinarium Alpinum: piacere e gastronomia - Unendo l’esperienza e l’estro di tre nomi illustri della gastronomia, Norbert Niederkofler (altoatesino, 2 Stelle Michelin, 4 cappelli e 19 punti Gault Millau al St. Hubertus), Maître de cuisine Rainer Gugl (Ristorante “Zur Kanne” del celebre Hotel Montana a Lech, 13 punti Gault Millau) e Sommelier Matthias Tanzer (Relais & Châteaux Spa Hotel Jagdhof) al For Friends Hotel è nato un concetto basato su una cucina che rivaluta e celebra tutte le materie prime autoctone, regionali, a chilometro zero.

Il focus verte su prodotti stagionali e tradizionali, reinterpretando i classici della cucina austriaca in maniera giovane, adattandola alle esigenze nutrizionali più attuali. Il territorio austriaco non è per gli chef un limite bensì un continuo stimolo per nuove idee e conquiste.

Sono cinque i ristoranti tematici tra cui scegliere:

- "Fish&steak“ con specialità regionali di pesce e carne;

- For Friends: fine dining tirolese;

- Pasteria Alpina Maultasch: specialità di pasta ripiena;

- Dining Room Metzgerei: la cosiddetta "macelleria", un locale molto cool, pisatrellato, con vista sulla cucina principale

- Enoteca "Glasweise": ambiente intimo ed accogliente per gli amanti dei vini che vanno oltre le ettichette classiche e conosciute ma si contraddistingono per l’eccellenza enologica.

Ogni domenica, infine, è incluso nel soggiorno un ricco e piacevole jazz brunch, in cui degustare ostriche, champagne, gamberoni e prodotti tipici locali mentre nell'aria si diffonde la musica del pop-soul-jazz trio Ziergarten. In linea con la filosofia del far sentire gli ospiti a casa propria, il buffet è ridotto, mentre ampio spazio è lasciato al servizio al tavolo, come avviene anche ogni mattina per le colazioni. Un'idea, questa, che dà agli ospiti la possibilità di avere sempre un centrifugato fresco, una omelette appena cotta, una fetta di speck o di salmone appena messa nel piatto.

ARCHITETTURA - A proposito di natura, l'hotel è stato disegnato dall'architetto Arkan Zeytinoglu, esperto di architettura alberghiera e responsabile del padiglione espositivo austriaco alle Olimpiadi di Shanghai nel 2010, che si è lasciato ispirare dai criteri dei vecchi masi e dai materiali naturali e tipici del territorio, come legno, pietra, vetro e loden.

WELLNESS - La Mountain Spa, il centro benessere dell’hotel, ha una superficie di 1.500 mq con saune panoramiche, piscina interna ed esterna a sfioro, entrambe riscaldate tutto l’anno, palestra, cabine di bellezza con prodotti La Biosthétique e Vinoble. Tra i trattamenti da provare, il lettino a onde sonore, oltre al percorso dei 12 tibetani come risveglio muscolare del mattino.

JURTA - Al For Friends è stata anche costruita, seguendo le tecniche fondamentali,  un'autentica yurta, abitazione mobile adottata da molti popoli nomadi dell'Asia costituita da un reticolo di listelli di legno. Il tetto e la corona simbolizzano la volta del cielo e il sole, i pali che danno sostegno alla corona rappresentano simbolicamente l'albero del mondo dal quale si può raggiungere il mondo supremo. La yurta viene utilizzata tutto l'anno per meditazioni e per terapie di cui beneficiano il corpo quanto l'anima, ma anche per workshop e seminari. La yurta sorge in un luogo geomantico di particolare intensità. In poche settimane dall'apertura del For Friends Hotel sono già due le aziende che hanno organizzato nella jurta momenti di team building per ritrovare l'energia e l'affiatamento del gruppo.

 

 

Tags:
fro friendshotelaustriainnsbruck
in evidenza
Gregoraci lascia la casa di Briatore Racconto in lacrime sui social

Costume

Gregoraci lascia la casa di Briatore
Racconto in lacrime sui social

i più visti
in vetrina
SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico

SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico


casa, immobiliare
motori
Citroën C5 Aircross hybrid plug-in: amplifica il piacere di guida

Citroën C5 Aircross hybrid plug-in: amplifica il piacere di guida


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.