A- A+
Roma
Stipendiopoli al Consiglio regionale. Ecco la carica degli eletti Pd

di Enza Colagrosso e Fabio Carosi

Stipendiopoli al Consiglio Regionale del Lazio: ecco la seconda parte della lista dei 20 politici eletti a Roma e nei Comuni della provincia che collezionano incarichi istituzionali e allo stesso tempo dovrebbero lavorare 18 ore a settimana al Consiglio Regionale, dove sono stati assunti dai politici eletti con contratti a tempo determinato.

 

Andiamo nel Municipio Roma II. Qui la consigliera Giovanna Maria Seddaiu, eletta con Liberi e Uguali è anche capogruppo e vicepresidente di ben due commissioni. In virtù del contratto che la lega al Consiglio regionale del Lazio dal 14 gennaio di quest'anno con scadenza 31 dicembre, è chiamata a lavorare almeno 18 ore a settimana in via della Pisana.

Sempre a Roma, Giuseppe Mocci è consigliere in XV Municipio  e vicepresidente di Commissione. Dal 10 luglio del 2018 e sino al 22 gennaio del 2020 dovrà sudare 7 camicie per lavorare alla Pisana con un contratto part time categoria C1.

A Pomezia vive e lavora il consigliere comunale Omero Schiumarini, leader del Pd locale. E' anche capogruppo e presidente della Commissione controllo-garanzia. Dallo scorso 1 gennaio e con scadenza al 31 dicembre prossimo è anche dipendente del Consiglio regionale. Ha un part time C1, quindi dovrebbe timbrare per garantire 18 ore settimanali di presenza. Visto il suo ruolo di “controllore-garante” attendiamo da Schiumarini la certificazione delle sue presenze e degli eventuali permessi e pubblicarli. I suoi elettori e quelli del Pd avranno la riprova della grande trasparenza che regna nel partito.

Sempre dal Pd ma da Valmontone, dove è presidente del Consiglio Comunale, arriva per 18 ore a settimana al Consiglio regionale Mirko Natalizia: dal 10 luglio 2018 al 9 luglio del 2019 è stipendiato con contratto B1 part-time.

Ancora un Pd, segretario di partito in quel di Trevignano, perla del lago. Matteo Marconi oltre ad essere consigliere comunale è anche presidente di Commissione Irrigazione aree collinari (?) e alla Pisana è assunto come D1 part time dal 19 giugno 2018 al 18 giugno del 2019, quindi tra qualche giorno avrà più tempo per dedicarsi al delicato tema idrico della zona del lago di Bracciano.

Pd anche Francesco Guadagno, consigliere comunale di Colleferro, capogruppo presidente di Commissione e a libro paga della Regione per un anno: dal 19 giugno 2018 al 18 giugno 2019. E un contratto C1 part time.

Giovanissimo, già vicesindaco e ora candidato sindaco con una lista civica d'ispirazione Pd e vicino a Daniele Leodori (Pd) Manuel Magliocchetti, con unaa campagna elettorale ormai agli sgoccioli, è al suo secondo contratto al Consiglio Regionale. L'ultimo è stato siglato a Capodanno 2019 e scadrà a fine legislatura. È inquadrato come C1 ma a tempo pieno, quindi legato alla presenza negli uffici del Consiglio per ben 36 ore a settimana.

Sempre Pd è Luca Mengarelli, geologo, consiglieri comunale a Monte Compatri, anche lui dipendete parti time per un anno con scadenza il prossimo 20 giugno. Sulla lettera di assunzione sta scritto categoria C1.

Dovrà invece aspettare la fine legislatura Giancarlo Zuccheri, uomo del centrodestra e consigliere comunale a Formello. Ha un contratto che lo lega alla regione come part-time C1.

Ultimo della lista dei politici Pd che sono stipendiati dal generoso Consiglio Regionale, il presidente del Consiglio Comunale di Lariano, Leonardo Caliciotti, un giovane dem che dal 5 luglio del 2018 e sino al 4 luglio 2019 si divide tra il Comune di Castelli e via della Pisana. Per lui 18 ore settimanali con categoria C1, quella della comunicazione-informazione.

 

Come già annunciato Affaritaliani.it chiederà al Consiglio Regionale tutti i documenti sulle presenze degli eletti assunti a tempo determinato, compreso l'organo politico che ne ha richiesto l'assunzione. È una sfida alla trasparenza.

Seconda puntata – SEGUE

 

Regione Lazio: esplode Stipendiopoli. Eletti nei Comuni e assunti al Consiglio

Stipendiopoli, il caso arriva alla Corte dei Conti. Esposto del Codacons

Commenti
    Tags:
    stipendiopolistipendiodoppi incarichiregione laziocomunepdcentrodestraromaconsiglio regionalelavoropoliticacontrattivia della pisana




    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    Allarme sono tornati i socialisti. Il segretario: “Nessuno sconto a Lega e 5S”

    Allarme sono tornati i socialisti. Il segretario: “Nessuno sconto a Lega e 5S”

    i più visti
    i blog di affari
    NUOVI PARAMETRI PER LA NOMINA DELL'ORGANO DI CONTROLLO O REVISORE NELLE SRL
    A Milano nasce Codice Verde. Niente più code al Pronto Soccorso
    di Paolo Brambilla - Trendiest
    Se il Fisco o l'Inps non rispondono il debito si annulla

    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.