A- A+
Affari Europei
L'Ue fa concorrenza al Gps Usa, in orbita altri due satelliti Galileo

L'Unione europea ha lanciato nel fine settimana altri due satelliti di Galileo, l'alternativa europea al sistema di navigazione satellitare americano Gps. Lo ha reso noto la Commissione europea con un comunicato stampa.

Con l'ultimo lancio sono ora otto i satelliti di Galileo in orbita, anche se due satelliti restano su orbite diverse da quelle previste a causa di un errore nell'ultimo lancio dello scorso agosto. La Commissione deciderà nei prossimi mesi sull'uso di questi due satelliti, che sono ritenuti dall'agenzia spaziale Ue in grado di essere utilizzati dopo una serie di operazioni condotte negli scorsi mesi per ricondurli su orbite più consone alle funzioni che dovrebbero svolgere per Galileo.

La Commissione mantiene l'obiettivo di lanciare altri 4 satelliti nel 2015 in due differenti lanci, e di offrire i primi servizi di Galileo a partire dal 2016. A pieno regime, Galileo conterà 30 satelliti, da mettere in orbita entro il 2020. Il costo previsto del programma è di 7 miliardi di euro per il periodo tra il 2014 e il 2020. E' finanziato interamente dal bilancio Ue.

 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
gpsnavigatore satellitaregalileoesa
in evidenza
Risolvi il tuo Debito: aiutate più di 300 mila persone in 12 anni di attività

Corporate - Il giornale delle imprese

Risolvi il tuo Debito: aiutate più di 300 mila persone in 12 anni di attività

i più visti
in vetrina
Agiter Investigazioni, come funzionano le indagini private e aziendali

Agiter Investigazioni, come funzionano le indagini private e aziendali


casa, immobiliare
motori
Nissan svela “Ambition 2030”, 23 nuovi modelli elettrificati entro il 2030

Nissan svela “Ambition 2030”, 23 nuovi modelli elettrificati entro il 2030


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.