A- A+
Affari Europei
Ritardo dei pagamenti della Pa. L'Ue apre una procedura d'infrazione

"L'Italia e' il peggior pagatore dell'Unione europea". Lo ha affermato il vicepresidente della Commissione europea, Antonio Tajani, annunciando di aver deciso di avviare le pratiche per la procedura di infrazione nei confronti dell'Italia per il mancato rispetto della direttiva europea 211/7/Ue sui ritardi di pagamento. Violati, ha spiegato Tajani in conferenza stampa, in particolare gli articoli 4 e 7 della direttiva. "La prima lettera partira' oggi pomeriggio: l'Italia avra' cinque settimane di tempo per dimostrare di non avere violato la normativa europea, altrimenti partira' la lettera di messa in mora".

Il vicepresidente della Commissione europea ha spiegato, nel corso della conferenza stampa tenuta con il presidente dell'Ance, Paolo Buzzetti, che la decisione e' stata presa a fronte dei dossier consegnati dall'Ance e da Confartigianato, nonche' dalla denuncia di Assobiomedica; i rapporti dimostrano che i ritardi nei pagamenti sono diffusi su tutto il territorio nazionale. Il richiamo all'articolo 4, ha spiegato Tajani, e' perche' non sono rispettati i termini obbligatori di pagamento (30, 60 giorni); l'articolo 7 viene violato nel momento in cui l'amministrazione pubblica chiede di adottare delle prassi inique, come la postdatazione di una fattura. L'Italia ha recepito prima di altri Paesi la direttiva, ma non l'ha applicata e "in certi casi si e' assistito a un peggioramento della situazione".

"Ora - ha detto Tajani - l'Italia rischia una sanzione pari a un anno di Imu" cioe' circa 3-4 miliardi". "Chiedo che in Italia ci sia veramente un'inversione di tendenza - ha sottolineato - sono costretto ad avviare la pratica perche' non possiamo avere un'amministrazione pubblica con una visione medievale". "L'Italia - ha aggiunto - ha detto di aver pagato 25 miliardi ma questa cifra rappresenta una minima parte di quanto si creda ammontino i debiti pregressi, a cui si aggiungono i nuovi che bisogna pagare". "Se l'Italia e' in grado di smentire in cinque settimane le denunce, io non ho alcun problema a chiudere la procedura, ma il mio dovere e' far rispettare il diritto comunitario".

Tags:
pagamenti paprocedura d'infrazioneeuropa
Loading...
in vetrina
Chiara Ferragni incinta: annuncio dei Ferragnez. E la cena con Dybala-Oriana..

Chiara Ferragni incinta: annuncio dei Ferragnez. E la cena con Dybala-Oriana..

i più visti
in evidenza
Elisa Isoardi, amore con Todaro? L'ex di Salvini confessa che...

La showgirl star di Ballando con le Stelle 2020

Elisa Isoardi, amore con Todaro?
L'ex di Salvini confessa che...


Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Nissan: arriva Re-Leaf, il mezzo di soccorso del futuro

Nissan: arriva Re-Leaf, il mezzo di soccorso del futuro


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.