A- A+
Affari Europei
Ue, l'economia russa cola a picco. E la Merkel porge una mano a Mosca

Forse neppure Vladimir Putin avrebbe pensato che le sanzioni di Europa e Stati Uniti avrebbero penalizzato così tanto il suo Paese. Le ultime stime della Banca centrale parlano chiaro: quest'anno il Pil crescerà dello 0,3%, sarà inchiodato allo zero nel 2015 per poi tornare a crescere nel 2016 dello 0,1% e nel 2017 dell'1,3%.

Troppo per un Paese che deve ancora svilupparsi. Troppo con una inflazione all'otto per cento. Troppo per un rublo che perde valore sui mercati internazionali. Troppo soprattutto per un mercato energetico mondiale da fame. I prezzi di gas e petrolio sono crollati rispetto alle vacche grasse di un paio di anni fa, quando il Brent veniva venduto a 100 dollari al barile (oggi siamo sugli 80).

Le sanzioni europee e statunitensi hanno colpito duro anche l'afflusso di investimenti esteri. La bilancia si è invertita e ora dalla Federazione sono fuggiti 128 miliardi di dollari. Una vera emorragia che neppure il gigante statale dell'energia Gazprom può compensare.

La Merkel non aspettava altro per tendere la mano a Mosca. “Non sono previste nuove sanzioni”, ha rassicurato la Cancelliera tedesca che però ha messo subito in chiaro una cosa: la priorità è quella di assicurare il mantenimento di un reale cessate il fuoco nel Donbass. Merkel ha denunciato che “una parte significativa degli accordi di Minsk non è ancora stata attuata”. Insomma, dopo aver fatto la voce grossa e colpito duro, Berlino ora apre al dialogo con Mosca, ma prima in Ucraina dovranno tacere le armi.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
russiaembargoucrainamerkel
in evidenza
Risolvi il tuo Debito: aiutate più di 300 mila persone in 12 anni di attività

Corporate - Il giornale delle imprese

Risolvi il tuo Debito: aiutate più di 300 mila persone in 12 anni di attività

i più visti
in vetrina
Agiter Investigazioni, come funzionano le indagini private e aziendali

Agiter Investigazioni, come funzionano le indagini private e aziendali


casa, immobiliare
motori
Mercedes-Benz EQB: l’elettrica con la Stella è anche sette posti

Mercedes-Benz EQB: l’elettrica con la Stella è anche sette posti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.