A- A+
Attualità
Coronavirus, Pellegrini, Ronaldo, Ibra, Rossi una grande occasione mancata
Cristiano Ronaldo (foto Lapresse)

Federica Pellegrini, Valentino Rossi, Cristiano Ronaldo, Zlatan Ibrahimovic, quattro modelli di campioni, che purtroppo per loro, sono risultati positivi al Coronavirus. 

Già il milanista ha superato il problema e molto probabilmente tutti gli altri lo supereranno in breve tempo con pochi disturbi, paragonabili ad un’influenza stagionale. Niente di più.

Federica Pellegrini  nel suo outing ha leggermente pianto e stop, Slatan Ibrahimovic ha solo detto, coerentemente con il suo carattere e personaggio, che ha fatto male il virus a sfidarlo, Valentino Rossi, come molti hanno fatto, ha subito messo le mani avanti dicendo che,nonostante tutte le misure prese, il virus lo ha contagiato e Ronaldo se l’è cavata con uno scatto da un balcone soleggiato con il sorriso stampato sul volto e il pollice alzato. 

E tutti senza lo straccio di una mascherina vicino.

Ottimo per loro ma una grande occasione persa per comunicare qualcosa ai giovani. 

Un conto se i messaggi arrivano da virologi e medici, seri e professionali, come Crisanti, Galli e Di Capua, ma lontani anni luce dal mondo giovanile. Raccomandazioni che scivolano via come l’acqua sull’impermeabile, altra cosa se gli ‘warning' arrivano da miti sportivi di questo calibro.

 

Nessuno di loro infatti ha nemmeno per un minuto detto ai ragazzi che il virus è pericoloso per tutti, certo di più per i senior, ma facilmente trasmissibile da giovani positivi. 

Provate ad immaginare se un mito mondiale del calibro di Cristiano Ronaldo invece di farsi fare una foto con il pollice alzato avesse mandato un secco e forte messaggio del tipo ‘ fermatevi, state attenti, non abbassate le guardia, il virus è pericoloso per voi ma soprattutto per i vostri genitori, i vostri nonni, siate responsabili’.

Se dal campione dei campioni di motociclismo, dalla regina delle piscine e dal guerriero degli stati fossero venuti messaggi analoghi ci sarebbe stato un effetto domino molto forte sul mondo giovanile. 

Su quel mondo che adesso, volenti e nolenti, rappresenta la maggior causa di trasmissione del virus.

Perchè se è vero che alla mattina sui bus super affollati è praticamente quasi impossibile vedere qualcuno non mascherato è altresì vero che alla sera, nei momenti della movida, succede il contrario, sono pochi quelli che la indossano.

Purtroppo, come direbbe qualcuno, la madre dei cretini è sempre incinta, e così perchè vuoi privare gli amici del tuo bel viso, non puoi essere cosi sfigato da aver paura di sto ‘Covid-19, nessuno alla sera la porta con il risultato che i contagi salgono.

Ecco cara Pellegrini , caro Ronaldo, caro Valentino, caro Slatan questa volta avete perso l’occasione di fare uno spettacolare spot, certo non pagato, ma dal valore enorme. 

Peccato davvero.

 

 

Loading...
Commenti
    Tags:
    ibrahimovispellegrinirossironaldocoronaviruscovid-19contagi
    Loading...
    i più visti

    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Tarraco e-HYBRID è il terzo modello elettrificato di Seat

    Tarraco e-HYBRID è il terzo modello elettrificato di Seat


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.