A- A+
Attualità
Mourinho accusato di sessismo da Eva Carneiro? Ecco la 1° sentenza

La Football Association ha scagionato José Mourinho dalle accuse di "condotta impropria" e frasi sessiste nelle querelle con l'ex dottoressa del Chelsea, Eva Carneiro.

Dopo aver visionato i video dell'episodio incriminato, la FA ha stabilito che lo Special One "non ha usato un linguaggio discriminatorio". Il tecnico portoghese rischiava fino a 5 giornate di squalifica.

L'avvocato di Eva Carneiro, Mary O'Rourke, aveva chiesto l'intervento della Federazione inglese ma ha perso la contesa.

Dal piano calcistico però ora si passerà a quello dei tribunali visto che la donna ha citato il Chelsea perchè ritiene di essere stata demansionata dopo il caos che avvenne l'8 agosto quando entrò in campo per soccorrere Hazard nei minuti finali del mafch pareggiato 2-2 tra i blues e lo Swansea. Mourinho la prese male e le disse: "Anche se sei un medico o una segretaria, in panchina devi capire il gioco".

Tags:
mourinhoeva carneirochelseafa
in evidenza
Lo scivolone di Burioni su Twitter: "Si scrive valige, non valigie"

Il tweet del virologo fa discutere

Lo scivolone di Burioni su Twitter: "Si scrive valige, non valigie"


in vetrina
Malocclusione dentale: cos’è, quali sono le sue conseguenze e come trattarla

Malocclusione dentale: cos’è, quali sono le sue conseguenze e come trattarla


motori
Dacia, iniziata pa produzione del primo Jogger Hybrid 140

Dacia, iniziata pa produzione del primo Jogger Hybrid 140

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.