A- A+
Home
Bayer annuncia una serie di accordi per superare le liti pendenti su Monsanto

Bayer annuncia nua serie di accordi che risolveranno sostanzialmente i principali contenziosi pendenti relativi a Monsanto. Il principale riguarda la chiusura di circa il 75% delle controversie riguardanti Roundup, che coinvolgono circa 125.000 reclami, tra archiviati e attivi.

La risoluzione istituisce inoltre un meccanismo per risolvere efficacemente potenziali richieste future. La società effettuerà un pagamento compreso tra 8,8 e 9,6 miliardi di dollari per risolvere l'attuale contenzioso Roundup, inclusa un'indennità prevista per coprire i reclami non risolti e 1,25 miliardi di dollari, per sostenere un accordo di classe separato per affrontare potenziali contenziosi futuri.

L'accordo di classe Roundup sarà soggetto all'approvazione del giudice Vince Chhabria della Corte distrettuale degli Stati Uniti per il distretto settentrionale della California. Le risoluzioni sono state approvate all'unanimità dal Consiglio di amministrazione e di sorveglianza della Bayer con il contributo del suo comitato speciale per le controversie. Gli accordi non contengono ammissione di responsabilità o illeciti.

"Innanzitutto, l'accordo su Roundup è l'azione giusta al momento giusto affinché Bayer termini un lungo periodo di incertezza," ha dichiarato Werner Baumann, Amministratore delegato di Bayer. "Risolve la maggior parte delle richieste attuali e istituisce un chiaro meccanismo per gestire i rischi di potenziali contenziosi futuri. È economicamente ragionevole, se considerato rispetto ai significativi rischi finanziari derivanti da continue controversie pluriennali e dai relativi impatti sulla nostra reputazione e sulla nostra attività. La decisione di risolvere il contenzioso Roundup ci consente di concentrarci completamente sulla fornitura critica di assistenza sanitaria e cibo. Restituirà anche la conversazione sulla sicurezza e l'utilità degli erbicidi a base di glifosato nell'arena scientifica e normativa e in tutto il corpo scientifico."

"Gli accordi riguardanti Roundup sono concepiti come una soluzione costruttiva e ragionevole per una controversia unica", ha dichiarato Kenneth R. Feinberg, mediatore nominato dal tribunale per i colloqui sulla risoluzione. “Gli accordi separati e indipendenti delle rivendicazioni attuali sono unici e rappresentano un riconoscimento per Bayer. I significativi progressi fatti finora - che superano i tassi di partecipazione iniziali di altri procedimenti di risoluzione dei reclami - forniscono un solido quadro che consentirà alle parti di chiudere a tempo debito l'attuale controversia Roundup. "

Risoluzione del contenzioso Roundup

La risoluzione multi-step Roundup include diversi elementi. Gli accordi risolveranno la stragrande maggioranza delle controversie in corso nei tribunali federali e statali degli Stati Uniti, compresi sia i querelanti con cause archiviate che le parti che hanno mantenuto il consiglio ma non hanno ancora presentato le loro richieste in tribunale. Coloro che partecipano alla transazione saranno tenuti a archiviare i loro casi o ad accettare di non archiviare. L'intervallo compreso tra 8,8 e 9,6 miliardi di dollari copre sia gli accordi già firmati, sia quelli ancora in fase di negoziazione. Riflette anche il fatto che il numero di richiedenti che hanno diritto a ricevere un risarcimento ai sensi di questi accordi non sarà noto fino a quando il processo di reclamo non sarà ben avviato. I reclami ancora oggetto di negoziazione consistono in gran parte di casi generati dalla pubblicità televisiva e per i quali gli studi legali dei querelanti hanno fornito poche o nessuna informazione sulle condizioni mediche dei loro clienti e/o casi detenuti da studi legali con piccoli inventari.

I tre casi che sono andati a processo - Johnson, Hardeman e Pilliod - continueranno attraverso l'appello e non saranno coperti dall'accordo. È importante che la società continui questi casi poiché i ricorsi forniranno assistenza legale in futuro. In un deposito della corte d'appello, il governo degli Stati Uniti ha espresso il suo sostegno specifico per gli argomenti di prelazione della società, affermando che le richieste di allerta della legge dello stato nel conflitto di controversie Roundup con la legge federale degli Stati Uniti, che non richiedono avvertenze sul cancro, e devono essere respinte. Proprio questa settimana, un giudice federale in California ha scoperto che il peso delle prove scientifiche non supporta il requisito di avvertimento sul cancro della Proposizione 65 dello stato per gli erbicidi a base di glifosato - una sentenza che rafforza le stesse argomentazioni che la società ha presentato al processo.

I potenziali casi futuri saranno regolati da un accordo di classe soggetto all'approvazione del tribunale. L'accordo prevede l'istituzione di una classe di potenziali ricorrenti futuri e la creazione di un gruppo scientifico indipendente di classe. Il gruppo di esperti scientifici di classe determinerà se Roundup può causare linfoma non Hodgkin (NHL) e, in tal caso, a quali livelli minimi di esposizione.

I materiali considerati dal Class Science Panel che Bayer ha l'autorizzazione a divulgare o sono di dominio pubblico saranno pubblicati su un sito Web pubblico. Sia la classe che la compagnia saranno vincolate dalla determinazione del Panel di scienze della classe su questa questione di causalità generale, prendendo questa decisione dal contesto del processo con giuria e rimettendola in mano a scienziati esperti. Se il Panel scientifico di classe stabilisce che non è stata stabilita una connessione causale tra Roundup e NHL, ai membri della classe verrà impedito di rivendicare diversamente in qualsiasi controversia futura contro la società. La determinazione del gruppo di esperti scientifici di classe dovrebbe durare diversi anni. I membri della classe non saranno autorizzati a procedere con i reclami Roundup prima della decisione del Panel di scienze della classe e non potranno richiedere danni punitivi. Il finanziamento concordato è limitato a 1,25 dollari miliardi e supporterà la ricerca sul trattamento di NHL, i programmi diagnostici NHL nelle aree svantaggiate e i pagamenti di assistenza ai membri della classe che sviluppano NHL prima della determinazione del Panel scientifico di classe e sono ammissibili in base alle necessità per l'assistenza durante tale periodo periodo.

La società ha dichiarato che prima di decidere di stabilirsi, ha preso in considerazione il corso alternativo di continuare a contestare i casi Roundup. Nella valutazione del rischio della società, i potenziali esiti negativi di ulteriori contenziosi, tra cui un numero maggiore di pubblicità e un numero crescente di querelanti, oltre venti prove all'anno e risultati incerti della giuria, nonché i relativi effetti reputazionali e commerciali, probabilmente supererebbero sostanzialmente la composizione e i relativi costi.

"Tenendo conto delle varie opzioni, sono convinto che questo piano fornisca una soluzione completa e ragionevole alle complesse questioni contestate presentate da questo contenzioso", ha affermato l'avvocato John Beisner, consulente del Consiglio di sorveglianza di Bayer e un esperto di illeciti di massa che guida Skadden, Arps, Slate, Meagher & Flom Gruppo di studio sulle pratiche di massa, assicurazioni e contenzioso dei consumatori.

“Supportato dal nostro consulente esterno John Beisner e dal Comitato per le controversie, il Consiglio di vigilanza ha seguito da vicino il contenzioso Roundup, nonché il contenzioso dicamba e PCB e ha fornito consulenza al Consiglio di amministrazione su tali questioni. Il Consiglio di vigilanza concorda all'unanimità con il nostro Consiglio di amministrazione che tutti e tre gli insediamenti sono nel migliore interesse dell'azienda e dei nostri stakeholder", ha affermato Norbert Winkeljohann, Presidente del Consiglio di sorveglianza di Bayer.

Baumann ha aggiunto: “La nostra azienda è fondata sul benessere dei nostri clienti. In quanto azienda scientifica impegnata a migliorare la salute delle persone, abbiamo una grande simpatia per chiunque soffra di malattie e comprendiamo la loro ricerca di risposte. Allo stesso tempo, il vasto corpus scientifico indica che Roundup non causa il cancro e, pertanto, non è responsabile delle malattie asserite in questo contenzioso. Sosteniamo fortemente i nostri erbicidi a base di glifosato, che sono tra i prodotti più rigorosamente studiati nel loro genere, e quattro decenni di scienza supportano la loro sicurezza e che non sono cancerogeni". In effetti, nella sua decisione di revisione della registrazione provvisoria, emessa a gennaio, la US Environmental Protection Agency (EPA) ha concluso con precisione che "non ha identificato alcun rischio per la salute umana derivante dall'esposizione al glifosato".

I clienti, inclusi agricoltori e altri utenti professionali che dipendono da erbicidi a base di glifosato per i propri mezzi di sussistenza, non vedranno alcun cambiamento nella disponibilità dei prodotti Roundup ai sensi degli accordi annunciati. Nel frattempo, Bayer rimane impegnata a offrire ai clienti più scelte e ha annunciato l'anno scorso un investimento di circa 5 miliardi di euro in un periodo di dieci anni per sviluppare metodi aggiuntivi per la gestione delle erbe infestanti nell'ambito di un approccio integrato all'agricoltura sostenibile.

Risoluzione del contenzioso dicamba

Bayer ha anche annunciato un accordo per illeciti di massa per risolvere il contenzioso sulla deriva della dicamba precedentemente divulgato che comportava presunti danni alle colture. La società pagherà fino a un totale di 400 milioni di dollari per risolvere il contenzioso multidistrettuale in corso presso il tribunale distrettuale degli Stati Uniti per il distretto orientale del Missouri e le richieste per gli anni del raccolto 2015-2020. Ai richiedenti sarà richiesto di fornire prova dei danni alle rese delle colture e la prova che ciò era dovuto al dicamba per essere raccolti. La società si aspetta un contributo dal suo co-imputato, BASF, per questo accordo. L'unico caso alla deriva di dicamba approdato a processo - Bader Farms - non è incluso in questa risoluzione. La società ritiene che il verdetto in Bader Farms sia incompatibile con le prove e la legge e continuerà a perseguire mozioni post-processo e un ricorso, se necessario. Bayer sostiene con fermezza la sicurezza e l'utilità del suo erbicida XtendiMax con tecnologia VaporGrip e continua a migliorare gli sforzi di formazione e istruzione per aiutare i coltivatori a utilizzare questi prodotti con successo. La società sta risolvendo i casi pendenti di dicamba pendenti per essere in grado di concentrarsi sulle esigenze dei propri clienti.

Loading...
Commenti
    Tags:
    bayermonsantoliti pendenti
    Loading...
    i più visti
    

    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Ecco la nuova Bmw Serie 4 Coupe’, stile tradizionale, nuova grinta

    Ecco la nuova Bmw Serie 4 Coupe’, stile tradizionale, nuova grinta


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it

    Coffee Break

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.