I blog riportano opinioni degli autori e non necessariamente notizie, in ossequio al pluralismo che caratterizza la nostra Testata.
A- A+
Lo sguardo libero
Più chiarezza nella comunicazione del Quirinale
Il Palazzo del Quirinale

Da che mondo è mondo, potere è sapere

Nella democrazia italiana il presidente della Repubblica, che rappresenta la nazione ed è la prima carica dello Stato, ha come dire sostituito il re – e del resto risiede al Quirinale, il palazzo che fu dei Savoia. Da che mondo è mondo, potere è sapere e quest’ultimo è anche comunicazione. Quella del Quirinale, con tutto il rispetto, a volte sembra criptica ed elitaria.

Si legge sul Corriere della Sera di oggi, in un articolo sull’incontro di ieri tra il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, e la premier Giorgia Meloni: <<Certo ha detto la sua, il capo dello Stato, ordinando allo staff di comportarsi con i mass-media come prigionieri di guerra: nome, grado, numero di matricola. Cioè, tacere. Ne fa fede la laconicissima comunicazione che rimbalza da lassù alle 19:50: “Colloquio terminato, ora scarsa, studio alla Vetrata”>>.

Se è vero, come scrive Giacomo Leopardi, che “compito dell’arte è nascondere l’arte”, la chiarezza è un principio irrinunciabile in senso lato della democrazia. L’etichetta – che serve per facilitare le relazioni sociali, non per escludere - si studia su libri alla portata di tutti, il che conferma la regola che in democrazia il merito conta più delle origini. E così si spiegano i cerimoniali per così dire autoreferenziali di alcune case reali. Un esempio? La famiglia Rossi decide che la tazzina del caffè si prende con la mano sinistra, chi non lo sa è un maleducato.

Iscriviti alla newsletter





in evidenza
Elodie-Annalisa per reggere l'urto del post-Amadeus. E poi...

Carlo Conti a Sanremo

Elodie-Annalisa per reggere l'urto del post-Amadeus. E poi...


in vetrina
Milano, inaugurato il primo murale in Italia dello street artist Obey

Milano, inaugurato il primo murale in Italia dello street artist Obey


motori
Concept Mercedes-AMG PureSpeed: il futuro delle Hypercar Mythos

Concept Mercedes-AMG PureSpeed: il futuro delle Hypercar Mythos

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.