I blog riportano opinioni degli autori e non necessariamente notizie, in ossequio al pluralismo che caratterizza la nostra Testata.
A- A+
Politicamente scorretto
Le pecche d'inizio stagione del Milan

Lo pensai domenica scorsa uscendo da S.Siro dopo la partita d'esordio contro il Torino vinta rocambolescamente per 3-2: la fase difensiva è e sarà un grosso problema per il Milan e le "imbarcate" saranno frequenti.
Del resto in due partite abbiamo subito 6 gol (potevano essere 7), ne abbiamo segnati 5, differenza reti meno uno (un disastro).
Speriamo che Montella rimedi in fretta, altrimenti saranno dolori.
Un appunto che segue il commento che feci dopo l' eliminazione della Nazionale dagli Europei.
Una società seria (appena appena seria......) avrebbe venduto al miglior offerente De Sciglio.
Motivo?
Ha sputato sangue durante l' Europeo dopo che per 3 anni ha fatto pena (per non dire altro) con la casacca a noi cara.
Morale, visto che l'animus pugnandi lo sfodera solo con chi vuole lui, allora pregasi accasarsi lontano da Milanello.
A conferma della mia opinione la partita di ieri.
Due gol subiti per colpa sua; una colpa da attribuirsi alla totale mancanza di volontà e attenzione, e allora vuol dire che di chi gli effettua il bonifico a fine mese non gliene frega nulla, così come dei tifosi che pagano lautamente gli abbonamenti.
Questo genere di calciatori mi fa venire il voltastomaco.
De Sciglio fuori dalle palle (lo dico in maniera diretta e chiara, senza giri di parole).
Repetita iuvant, Romagnoli ha una pecca enorme.
E' un presuntuoso e un borioso che crede di essere Costacurta o Nesta.
Lo continuai a ripeterlo durante lo scorso campionato.
Un difetto grave perchè se un giovane non "vola basso" (regola che vale in ogni settore della vita......) finisce che va a sbattere molto presto.
Ieri, così come contro il Toro, ne abbiamo avuto l'ennesima conferma.
Non gli si chiede di essere un leader (tanto più che non lo sarà mai) ma di essere attento, umile, concentrato e fare il "minimo sindacale" che sarebbe già molto.
Invece la sua alterigia lo porta a fare errori marchiani e a fare prestazioni assolutamente insufficienti.
Spero che lo staff tecnico e dirigenziale (ciò che è rimasto della dirigenza in attesa del nuovo management) facciano una bella lavata di testa al ragazzo e se poi continua nella suo atteggiamento, allora pregasi anche lui di partire per altri lidi.
In attesa di tempi migliori........, almeno questi tre provvedimenti facili, facili si possono adottare senza troppa fatica e raddrizzare la baracca.

Commenti
    Tags:
    milancampionato
    in evidenza
    Il trauma di Romina Carrisi "Ho lavorato negli strip club"

    Dolorosa esperienza negli USA

    Il trauma di Romina Carrisi
    "Ho lavorato negli strip club"

    i più visti
    in vetrina
    Meteo agosto: fresco al Nord, Africa al Sud. E a Ferragosto colpo di scena

    Meteo agosto: fresco al Nord, Africa al Sud. E a Ferragosto colpo di scena


    casa, immobiliare
    motori
    Taigo: il primo SUV coupé di Volkswagen

    Taigo: il primo SUV coupé di Volkswagen


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.