A- A+
Home
Borse, scende in campo la Consob cinese e Shangai torna positiva

Tornano in rialzo le Borse cinesi dopo lo scoppio della bolla finanziaria. L'indice Composite della Borsa di Shanghai ha aperto infatti oggi con segno positivo, per la prima volta questa settimana, a +0,73%, a quota 3689,83 punti, mentre Shenzhen ha segnato un aumento dell'1,26% a 12472,28 punti. Nella serata di ieri, la China Securities Regulatory Commission, l'ente che regola i listini cinesi, aveva annunciato una campagna di indagini per appurare le circostanze che hanno portato al crollo dei mercati di lunedi' scorso, quando la Borsa di Shanghai aveva perso l'8,48% e Shenzhen era arretrata del 7,59%, il piu' ampio calo in una singola seduta dal febbraio 2007.

Al centro delle indagini ci sono le vendite allo scoperto e altri fenomeni di manipolazioni del mercato che sono all'attenzione delle autorita' cinesi gia' dal crollo dei mercati dell'8 luglio scorso, quando, dopo tre settimane di ribassi consecutivi la piazza di Shanghai aveva bruciato piu' di tremila miliardi di dollari, toccando il minimo dei 3507 punti. Positive anche le altre piazze asiatiche a meta' mattina, dopo la chiusura in rialzo di Wall Street. L'indice Csi 300 delle compagnie quotate a Shanghai e Shenzhen guadagna lo 0,6% a meta' mattina, mentre Sydney viaggia intorno all'1% e l'indice Msci Asia-Pacific segna un aumento dello 0,7%. In controtendenza Tokyo che in apertura segna un lieve calo dello 0,17%.

Intanto, cresce tra gli investitori l'attesa per le decisioni della Federal Reserve che potrebbe annunciare in giornata un aumento dei tassi di interesse. Mentre si attende la riapertura della Borsa di Atene chiusa da fine giugno dal governo di Atene per prevenire la fuga dei capitali, i listini azionari euroei partono in rialzo, rinfrancate dalla buona performance di Wall Street e dal rimbalzo della borsa di Shanghai. Dopo pochi minuti di contrattazioni Francoforte guadagna lo 0,50% mentre Londra registra un progresso dello 0,71%. Bene anche Parigi con l'indice Cac-40 in rialzo dello 0,60% e Madrid con un +0,56%. La borsa di Atene restera' chiusa in attesa dell'emanazione del decreto del ministero delle Finanze necessario per il riavvio. Lo riferiscono fonti dell'autorita' di regolamentazione della Borsa. Ieri la Bce ha dato il via libera alla riapertura ma resta ancora incerta la data. In ogni caso, al riavvio, le contrattazioni saranno sottoposte a restrizioni per gli investitori locali.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
borseatene
in evidenza
Fine dell'Ue, terremoti, siccità... Nostradamus, le profezie 2022

Che cosa accadrà il prossimo anno

Fine dell'Ue, terremoti, siccità...
Nostradamus, le profezie 2022

i più visti
in vetrina
Meteo, inverno sconvolto dalla Niña. Neve in pianura già a dicembre

Meteo, inverno sconvolto dalla Niña. Neve in pianura già a dicembre


casa, immobiliare
motori
Nuova Ford Focus: un accurato restyling aggiorna look e tecnologie

Nuova Ford Focus: un accurato restyling aggiorna look e tecnologie


Coffee Break

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.