TG Vero Giornale

Crollano nel mondo obblighi e divieti, l’Italia che fa? – Il tg VERO GIORNALE

 

 

VERO GIORNALE, edizione 19 gennaio 2022 – Il telegiornale di FEDERAZIONE RINASCIMENTO ITALIA

Addio all’ex magistrato Paolo Ferraro: con le sue denunce cercò di scoperchiare i poteri occulti d’Italia e internazionali – Cure Covid, Consiglio di Stato sospende sentenza Tar: “raccomandazioni, non era vincolante” - Il tribunale amministrativo bavarese (BayVGH) ha temporaneamente sospeso il cosiddetto 2G per entrare nei negozi solo con vaccinazione o guarigione - Anche Israele sta pensando di abbandonare il green pass: “non c’è logica medica e epidemiologica” twitta il ministro delle Finanze. Sulla stessa linea la Gran Bretagna: stop a macherine e pass. Via l’obbligo anche in Repubblica Ceca. Dopo la sentenza della Corte Suprema Usa della scorsa settimana sta crollando l’impianto degli ultimi mesi - In Austria per il green pass base basterà un tampone fai da te - La dottoressa Loretta Bolgan spiega il motivo della facilità con cui i vaccinati si contagiano comunque al virus e del rischio per loro di immunodepressione – Dati Fiaso: in terapia intensiva 38% di vaccinati - Nonostante le misure estreme messe in atto dal governo l’Italia resta tra i primi 5 paesi al mondo con più contagi negli ultimi sette giorni. Peggio del Regno Unito che non ha messo restrizioni – Sardegna, cittadini all’hub per chiedere la prescrizione per il vaccino - Il giornalista Boris Reitschuster ha commissionato un sondaggio ad un istituto di ricerche sociali e di mercato tedesco. Il 15% delle persone intervistate ha avuto una reazione avversa grave, il 45% una reazione di entità minore - In Portogallo un bambino muore ad una settimana di distanza dalla prima dose. In corso accertamenti, sarebbe il primo caso nel Paese - - La trasmissione Fuori Dal Coro racconta come in un ospedale di Milano senza essere vaccinati non si può essere vaccinati. Pregliasco rispode ad Affaritaliani: “urgenze garantite, rinviati gli interventi non urgenti” - Il dottor Roberto Santi in un video sostiene: fino a quando le Asl non possono dire con esattezza le possibili ipersensibilità al principio attivo o agli eccipienti del vaccino il medico di famiglia sarebbe tenuto a rilasciare almeno un certificato di differimento – La strana morte del dottor Dr. Russell Blaylock - Bill & Melinda Gates Foundation e Wellcome Trust donano 300 milioni di dollari per la lotta alla pandemia di Covid-19 – Un cittadino finanzia l’affissione di un mega cartellone per promuovere l’informazione libera – Tensioni Russia-Ucraina