A- A+
Coronavirus
Cristiano Ronaldo, quarantena a Torino: volo sanitario e ambulanza fino a casa
(fonte Lapresse)

Cristiano Ronaldo è risultato ieri 13 ottobre positivo al coronavirus e al momento è in isolamento dove si trovava quando ha ricevuto il risultato del test: in ritiro con la nazionale portoghese. Ma la sua volontà è di trascorrere la quarantena a Torino, per questo sta organizzando un volo privato, anche se il protocollo vieta ai contagiati di mettersi in volo.

Il campione juventino, però, vorrebbe dimostrare la sicurezza totale in cui viaggerebbe fino all’aeroporto di Caselle, dove verrebbe poi preso in consegna da un’ambulanza che lo scorterebbe fino a casa sua.

Il 28 ottobre è in programma la partita di Champions Juve-Barcellona per cui la squadra italiana vorrebbe  fare di tutto per schierare in formazione Ronaldo. L’incognita è però rappresentata dal fatto che la squadra deve presentare la certificazione di negatività al virus entro sette giorni dalla partita alla Uefa Protocol Advisory.

“Sì, mi risulta che Cristiano Ronaldo stia tornando. Non conosco i dettagli della situazione, ma la normativa prevede la possibilità che venga effettuata una richiesta di volo sanitario, denunciato come tale all’Usmaf, l’Ufficio di Sanità marittima, aerea e di frontiera. In questo caso, Ronaldo avrebbe il diritto di volare con un aereo privato, anche con il suo personale: non è necessario un aereo ad hoc. Generalmente in questi casi il viaggiatore viene trasportato con una ambulanza, ovviamente privata, a casa. Certamente per 10 giorni dovrà restare a casa e non potrà allenarsi con la squadra”. Sono queste le parole rilasciate dal dirigente della Asl di Torino Roberto Testi.

Loading...
Commenti
    Tags:
    cristiano ronaldojuvejuventuscoronavirusquarantenatorino
    Loading...
    i più visti

    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Renault Captur, anche l’ibrido diventa accessibile a tutti

    Renault Captur, anche l’ibrido diventa accessibile a tutti


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.