A- A+
Coronavirus
Covid, "il lockdown per i non vaccinati non finisce il primo febbraio"

Austria, Wolfgang Mueckstein (Verdi) gela i No Vax


"Il lockdown per i non vaccinati non finira' con l'introduzione della vaccinazione obbligatoria". Lo ha detto il ministro della Salute austriaco, Wolfgang Mueckstein (Verdi) in merito al termine del regime di lockdown per i no-vax quando, l'1 febbraio, sara' introdotto l'obbligo vaccinale su tutto il territorio nazionale.

"Credo che dovremo continuare a proteggere gli anziani e i malati il prossimo Natale (inteso come quello del 2022, ndr), ha detto all'ahgenzia Apa Mueckstein, secondo il quale "il primo grande obiettivo ora e' quello di prevenire un lockdown generale e l'Austria sta andando avanti con senso delle proporzioni avendo misure molto rigide dal 12 dicembre". Il ministro Mueckstein ritiene sufficienti le misure adottate sottolineando che "in Austria ci sono regole molto piu' severe che in altri Paesi europei e le misure che abbiamo sono prese in considerazione in altri Paesi".

Commenti
    Tags:
    austria lockdown non vaccinati
    in evidenza
    Hannibal e un maggio bollente Temperature choc fino a 51 gradi

    Previsioni meteo

    Hannibal e un maggio bollente
    Temperature choc fino a 51 gradi

    i più visti
    in vetrina
    Pnrr e opportunità per le Pmi CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri

    Pnrr e opportunità per le Pmi
    CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri


    casa, immobiliare
    motori
    A luglio nei concessionari la nuova Mercedes Classe T

    A luglio nei concessionari la nuova Mercedes Classe T


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.