A- A+
Coronavirus
Vaccino Pfizer, via libera dall'Ema e Ue: può iniziare la commercializzazione

VACCINO PFIZER, VIA LIBERA DALL'EMA : "LA SICUREZZA E' STATA LA PRIORITA' NUMERO 1"

Il vaccino Pfizer/Biontech ha ricevuto il tanto atteso parere positivo da parte dell'Agenzia europea per il farmaco (Ema). “L’autorizzazione del vaccino Pfizer/BioNTech è un significativo passo avanti nella nostra lotta contro questa pandemia che sta causando sofferenza non solo in Europa, ma in tutto il mondo”, ha annunciato Emer Cooke, direttrice esecutiva dell’Ema. “In meno di un anno si è arrivati a un vaccino autorizzato, che rappresenta il risultato di un lavoro senza precedenti”, ha aggiunto. “La sicurezza del vaccino è stata la nostra priorità numero uno”, ha specificato Cooke. “Siamo al corrente della grande responsabilità di questa raccomandazione”, ha aggiunto. “Continueremo a raccogliere e monitorare i dati” anche “dopo l’approvazione”.

APPROVATO ANCHE DALLA COMMISSIONE EUROPEA

Dopo l'approvazione dell'Ema, la Commissione europea ha autorizzato la commercializzazione del vaccino messo a punto da Pfizer/BioNtech. Lo ha annunciato la presidente dell'esecutivo Ue, Ursula von der Leyen

VACCINO PFIZER, SPERANZA: "E' LA NOTIZIA CHE ASPETTAVAMO"

"È la notizia che aspettavamo", ha subito affermato il Ministro della Salute, Roberto Speranza. "La battaglia contro il virus è ancora molto complessa, come dimostrano anche le ultime notizie provenienti da Londra, ma avere a disposizione un vaccino efficace e sicuro apre una fase nuova e ci da più forza e fiducia", ah aggiunto il ministro. "È un momento decisivo nei nostri sforzi per fornire vaccini sicuri ed efficaci agli europei. L'Ema ha appena emesso un parere scientifico positivo sul vaccino di Pfizer/BioNtech. Ora agiremo velocemente. Mi aspetto una decisione della Commissione entro stastera", ha avvisato la presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen.

VACCINO PFIZER, EFFETTI COLLATERALI: MAL DI TESTA E FEBBRE PER 24 ORE

“Gli effetti collaterali di questo vaccino sono gli stessi di quelli riscontrati sugli altri vaccini”. Lo ha detto Sabine Straus, presidente del comitato per la sicurezza dell’Ema. Gli effetti collaterali “più frequenti” riscontrati nella fase di sperimentazione sono “dolore in fase di iniezione, stanchezza, mal di testa, dolore ai muscoli e ai legamenti, febbre alta”, ma “gli effetti collaterali durano circa un giorno”, ha detto Straus. L’esperta ha comunque raccomandato “un’importante azione di monitoraggio” alle autorità sanitarie sugli effetti riscontrati.

VACCINO PFIZER E LA NUOVA VARIANTE DEL COVID-19

"Al momento non c’è alcuna evidenza che suggerisca che il nuovo vaccino non funzionerà sulla nuova varietà del coronavirus”, ha specificato Cooke sempre durante la conferenza stampa. “Sappiamo molto di più su questo vaccino di quanto ne sapevamo dieci mesi fa e anche tre mesi fa, ma ci sono ancora nuove informazioni che devono essere valutate nelle loro interezza, come le recenti informazioni sulla nuova variante di coronavirus che vanno ancora valutate”, ha concluso. 

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    vaccino pfizervaccinoema vaccinovaccino emavaccino pfizer covidvaccino covid news
    in evidenza
    Risolvi il tuo Debito: aiutate più di 300 mila persone in 12 anni di attività

    Corporate - Il giornale delle imprese

    Risolvi il tuo Debito: aiutate più di 300 mila persone in 12 anni di attività

    i più visti
    in vetrina
    Agiter Investigazioni, come funzionano le indagini private e aziendali

    Agiter Investigazioni, come funzionano le indagini private e aziendali


    casa, immobiliare
    motori
    Mercedes-Benz EQB: l’elettrica con la Stella è anche sette posti

    Mercedes-Benz EQB: l’elettrica con la Stella è anche sette posti


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.