A- A+
Costume
Argentina: al bando concorsi di bellezza, sono eventi "sessisti"

Sono eventi sessisti che incoraggiano l'ossessione per il proprio corpo e disturbi come anoressia e bulimia, finendo a volte per alimentare anche la violenza contro le donne. Quindi, niente piu' concorsi di bellezza a Chivilcoy, citta' argentina nella regione di Buenos Aires, che per prima ha messo al bando le 'reginette'.    A deciderlo e' stato il consiglio cittadino, schierandosi apertamente contro un fenomeno che nel continente latino-americano e' diffusissimo e sforna ogni anno decine di bellezze decise a sfruttare la fascia come trampolino di lancio verso la televisione o addirittura il cinema. I concorsi, hanno sottolineato i promotori del divieto, "rafforzano l'idea che le donne devono essere valutate e gratificate esclusivamente per il loro aspetto fisico, basato su stereotipi". Una "pratica discriminatoria e sessista", hanno aggiunto, atti di "violenza simbolica e istituzionale contro donne e bambini". Da qui, la decisione di bandirli da Chivilcoy che d'ora in poi dedichera' lo spazio a concorsi in maschera e premi rivolti ai volontari, per celebrare l'impegno e i successi dei giovani, invece che la loro avvenenza. 

Tags:
concorsibellezzaeventisessisti
in evidenza
Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

Esportazioni

Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

i più visti
in vetrina
Pnrr e opportunità per le Pmi CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri

Pnrr e opportunità per le Pmi
CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri


casa, immobiliare
motori
Giornata Api, Lamborghini impegnata per la salvaguardia dell’ecosistema

Giornata Api, Lamborghini impegnata per la salvaguardia dell’ecosistema


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.