A- A+
Costume


A pochi giorni dal ritorno in tv con il seguitissimo programma "Il guardaroba perfetto", Carla Gozzi, la style coach più trendy e amata d'Italia che ha fatto dire a milioni di donne “Ma come ti vesti?”, torna a parlare di abiti e moda ma in una veste decisamente inusuale. Il 15 settembre è uscito, infatti, il suo primo singolo musicale, una personale quanto irresistibile cover in stile vintage della celebre “You can leave your hat on”, brano portato al successo da Joe Cocker e colonna sonora dell’indimenticabile “Nove settimane e mezzo”; qui con originale remix di Bengi Jumping e, alla chitarra, Richard Bryan Datre. Ad accompagnare il brano, un frizzante e coinvolgente videoclip, con la regia di Roberto Baldassari, nel quale la poliedrica style coach sperimenta su di sé un inedito look vestendo, con elegante ironia, i panni di una diva in tipico mood late 60’s musical. Obiettivo di questo innovativo progetto, trasformare il concetto di “moda e fashion” in un’esperienza sempre più coinvolgente e diretta. Il brano, infatti, entrerà a far parte anche del nuovo “Carla Gozzi show”, spettacolo teatrale musicale in cui Carla intratterrà il pubblico in modo interattivo, ironico e divertente, coinvolgendo i presenti con esempi di trasformazioni live e sfilate. Utili consigli per un armadio perfetto ed esempi di restyling, dunque, ma anche workshop di stile ed esperienze personali che sveleranno, grazie alla competenza e all’autoironia di Carla, come lo stile e l'eleganza possano essere alla portata di tutte. Questo secondo tour teatrale, co-prodotto da Dimensione Eventi con Mismaonda, con la regia di Michele Ferrari, debutterà a Bologna al Teatro Duse il 20 novembre per approdare il 22 novembre a Verona al Teatro Nuovo, il 20 dicembre al Teatro Colosseo di Torino e proseguirà poi nel 2014 con tante altre importanti tappe, tra cui Bergamo, Milano e Padova.

L'INTERVISTA

Come mai questo tuffo nella musica?
"L'idea del brano musicale mi è venuta per dare un tocco divertente e personale al nuovo tour teatrale, il Carla Gozzi Show".

Che relazione credi che esista tra lo stile e la musica, o più in generale, l'arte?
"Stile, musica, moda, comunicazione… sono tutti aspetti strettamente legati tra loro e se si ricerca sono tutte forme d'arte".

Si è conclusa la settimana della moda, tanti abiti tanta confusione. Daresti ai nostri lettori la chiave per essere glamour quest'inverno e la prossima primavera?
"Come in tutte le Fashion Week, le proposte anche questa volta sono state veramente tante… quasi rischiano di confondere invece che chiarire sulle prossime tendenze! Una cosa però è sicura: per l'autunno, i colori diventano scuri e li definirei i "nuovi neri". Infatti possiamo scegliere tessuti di mood maschile, disegnati e cangianti con le cromie dark; i blue black; i green black; i red black. Lo scozzese e i floreali sono molto presenti in questa stagione, donando quel tocco di vivacità al look! Per la prossima primavera e estate 2014, le tonalità si stemperano e la pallet cromatica si arricchisce di acquamarina, tormalina, opale, ghiaccio. Le linee saranno avvolgenti, ma al tempo stesso scivolate con tripudi di pantaloni maschili e gonne pencil".

Sono proprio di questi giorni i nuovi allarmi che riguardano l'anoressia. Un consiglio di stile a tutte le ragazze che non riescono a perdere qualche chilo?
"Mantenere per il nostro fisico una linea proporzionata è il risultato di un insieme di fattori. Prima di tutto il movimento: per le donne che non hanno il tempo di recarsi in palestra un suggerimento è prediligere le scale invece che l'ascensore e lasciare parcheggiata l'auto non così vicina al luogo di lavoro. Piccole astuzie che ci inducono a fare attività tutti i giorni. Poi bere almeno due litri d'acqua al giorno e optare per cibi semplici, non troppo elaborati. Tra un pasto e l'altro, poi spezzare con un po' di frutta".

Spesso vestiti e accessori non bastano per essere davvero originali. Tu, che nel panorama italiano sei la massima esperta di stile, ci aiuti a capire quale spirito deve muovere la scelta dei dettagli nella cura di sé?
"Essere originali è fondamentale: per le tecniche di stile direi che gli accessori offrono quel tocco di unicità che i vestiti non riescono a dare completamente. Tuttavia il focus è la personalità.
Infatti essere riconosciuti, distinti è frutto di dialettica, carattere e attitudine".

È vero che senza sorriso e spontaneità anche il look più bello del mondo non serve?
"Il sorriso mette di buon umore tanti, aiuta a conciliare, a far innamorare e a creare gruppo".

Il colore dell'inverno per le more e quello per le bionde?
"Il must have dell'inverno è il color off white!"

Prossimi progetti in tv? Nella musica?
"Sto lavorando a tantissimi progetti (tutti super!) che vedrete nei prossimi mesi sia in televisione che a teatro".

Tags:
carla gozzitvprogramma
in evidenza
Autunno freddo (senza gas) e quindi caldo (come negli anni '70)? Scoprilo alla Piazza di Affari!

La kermesse a Ceglie dal 26 al 28 agosto - Il programma

Autunno freddo (senza gas) e quindi caldo (come negli anni '70)? Scoprilo alla Piazza di Affari!


in vetrina
Scatti d'Affari ATIU, protagonista del più importante round di equity crowdfunding 2022

Scatti d'Affari
ATIU, protagonista del più importante round di equity crowdfunding 2022


casa, immobiliare
motori
 Nuova Porsche 911 GT3 RS, nata per stupire

 Nuova Porsche 911 GT3 RS, nata per stupire


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.