A- A+
Costume
Casa, al 56° Salone del Mobile le anticipazioni sulle tendenze dell’abitare
TWINSET CASA

di Silva Valier

Ha chiuso nel segno del successo il Salone del Mobile, evento clou del settore e di Milano la capitale del design. Vetrina d’eccellenza della qualità, della ricerca e dell’innovazione e grande risorsa per il Sistema Italia, questo appuntamento diventa imprescindibile per tutti coloro che devono trovare ispirazione e al tempo stesso presentare la propria creatività. Designer, progettisti e operatori trovano infatti solo a Milano un unicum di capacità industriale per rappresentarla.

Al Salone debutta ciò che sarà tendenza, si affermano nuovi talenti e, contemporaneamente, si consolidano posizioni e strategie. Sono pezzi di arredo e complemento, mobili e oggetti  presentati qui per la prima volta, o ripresentati per la seconda volta perché ancora best-seller o, comunque, di alto gradimento perché diventati rappresentativi delle tendenze dell’abitare.

343.602 presenze in 6 giorni provenienti da 165 Paesi, con un incremento del 10% rispetto all’edizione 2015. Oltre 2.000 espositori di cui il 34% esteri – suddivisi tra Salone Internazionale del Mobile, Salone Internazionale del Complemento d’Arredo, Euroluce, Workplace3.0 e SaloneSatellite.

Anche per l’edizione 2017 le cose da vedere a Rho Fiera Milano sono state moltissime e tanti i nuovi prodotti presentati dalle aziende espositrici, dall’arredo classico a quello moderno e contemporaneo, all’extralusso. In attesa di ammirare nelle vetrine le nuove creazioni, ecco un breve vademecum degli stili visti e ammirati al Salone.

Tra le novità il lancio della collezione Twinset Casa, una partnership siglata da Twinset Simona Barbieri con Somma, una delle più celebri eccellenze italiane nel settore della biancheria per la casa. Valorizzata da ricercate finiture, la nuova collezione spazia dalle morbide lenzuola in percalle e in raso fino alla spugna bagno. Si compone, per il letto, di una parte dedicata alla tinta unita, sia mussola che raso, differenziata per colori e costruzione. Le stampe sono invece dedicate ai disegni più iconici dell’abbigliamento Twinset, tra cui spiccano disegni floreali micro e macro, fantasie geometriche o il tipico tema del cuore, reinterpretato in diverse declinazioni oppure ricamato, così come il monogramma TWS. I generi spaziano tra completi letto, copripiumini, trapunte e quilt senza trascurare le componenti più arredo come cuscini e teli. La parte bagno, abbinata al letto, comprende sia la tinta unita che un disegno ricamato, previsto in set uno più uno, telo bagno e accappatoio.

Oggi viviamo le nostre case, centro del mondo, rifugio e crocevia di incontri reali e virtuali, sempre più intensamente. I nostri arredi devono essere confortevoli, accoglienti e proporsi come contrappunto estetico alla loro funzione, in modo da corrispondere in pieno a stile e a gusto personale . La casa ci deve rispecchiare in ogni momento e in ogni ambiente, qualunque sia la sua funzione, parla un po’ di noi attraverso le nostre scelte di arredo.

La nuova madia Solaris di Riflessi corrisponde ad un design sobrio e distintivo che si fa notare. Ispirata ai raggi del sole, un‘incisione a raggera color oro rosa si staglia sul fronte della madia dandole un’intensità davvero caratterizzante. Ancora più particolari i piedi oro rosa che la sorreggono: uno in diagonale, quasi come un inchino, si raccorda con l’altro piede dritto. Mobile contenitore con apertura push‐pull, disponibile in grafite RAL 7024 laccato lucido ed incisioni. Ripiani interni in cristallo trasparente. 

Il living è uno spazio sempre più fluido e trasversale, in bilico tra incontri sempre più intensi e archetipo dell’abitare, all’insegna di un’individualità che sempre più intende parlare di sé, attraverso arredi dalla doppia anima, funzionali e rappresentativi. Gli elementi d’arredo acquistano una suggestione che sconfina in un concetto di beauty, inteso come segno tattile e visivo insieme, e si esprime nella scelta stessa di materiali nobili in cui la texture diventa decorazione.

Calia Italia, l'azienda più antica del Distretto del Mobile Imbottito della Basilicata, ha presentato una innovativa limited edition di pouf dedicata a Matera, la città dei Sassi, e al territorio murgiano. Tra questi il pouf Trapezio, rivestito in velluto stampato con immagini dei Sassi di Matera, il pouf Rumba che saprà stupire per i rivestimenti in velluto stampato con immagini della Murgia materana, insieme a termini del vernacolo materano, e per finire i pouf Macarons e i pouf U’Strozz.

Spirito moderno e razionale, dal respiro internazionale per la collezione Brick disegnata da Simone Cagnazzo per Caccaro: un innovativo sistema modulare di contenitori trasversali ai diversi ambienti della casa, adatta alla zona living, alla zona notte così come agli “spazi accessori”. Brick è libertà compositiva: un’ampia offerta di moduli che, combinandosi tra loro come tanti mattoncini, donano un tocco unico e di forte personalità agli ambienti domestici.

Reinvenzione dell’ordinario e ironia sono da sempre al centro della produzione Fiam by Marcel Wanders che, con le collezioni di specchi Pop e Lollipop, crea illusioni e sorprende l’osservatore. Gli specchi Pop, realizzati in tre varianti dalle sagome e dimensioni differenti, trasformano la durezza dello specchio in una superficie morbida, quasi tessile. Grazie al particolare motivo curvilineo, i bordi creano una moltitudine di riflessi che trasfigurano la cornice da elemento di chiusura a una superficie aperta, dalle numerose possibilità. Lollipop, invece, ha la forma dello specchio a mano, ma in versione imponente: è alto ben due metri!

La nuova Composizione Modulo Zero a terra – Design Centro Ricerche MAAM firmata Morelato presenta la struttura in legno di ciliegio con un’elegante finitura in noce. Le alzate centrali della libreria hanno ante in ciliegio e vetro, mentre le altre sono in ciliegio. I ripiani interni sono regolabili su scaletta in legno e sono laccati blu. Il contrasto materico delle due essenze crea un effetto visivo di grande impatto e la libreria diventa una sorta di grande scacchiera in grado di arredare la parete con classe e stile distintivo, un maxi quadro che incornicia l’ambiente circostante e lo caratterizza.

Si ispira alla cultura antica del Mediterraneo Esedra, la collezione realizzata da Ethimo in collaborazione con il designer Luca Nichetto, una famiglia completa di arredi per l’outdoor contemporaneo, instaurando un dialogo fra diversi materiali: dalla fibra sintetica utilizzata per gli schienali, trattata con una tecnologia che ricrea le sensazioni di un intreccio in fibra naturale, ai rivestimenti in tessuto dei cuscini, alle gambe in alluminio. Comprende una confortevole lounge chair e una scelta completa di tavoli e coffee table, con gambe in alluminio verniciato e piano in molteplici materiali, tutti ideali per l’outdoor: teak decapato, ceramica in tonalità grigio tortora o nero lavagna.

Ideale per arredare l’outdoor così come gli interni, Sissi è la nuova seduta disegnata da Ludovica + Roberto Palomba per Driade, un oggetto vanitoso e scultoreo, versatile e contemporaneo. Disponibile in bianco, grigio, cipria, grigio lavanda ed oro, dona effetti cangianti e offre una nuova interpretazione delle tonalità pastello nell’arredo contemporaneo, così attuali e ricercate. Evocativa della sedia viennese per eccellenza, gli anelli morbidi si fondono richiamando atmosfere aristocratiche. Il rivestimento, sia in tessuto che in pelle, la rende felicemente raffinata e accogliente nel dialogo con gli spazi, donando loro eleganza e grazia.

Springtime, Rose Garden, Geranium sono alcuni dei nomi ispirati alla natura della nuova collezione Missoni Home. Ricca di sorprese è la collezione Nordic Fantasy che prende spunto da viaggi tra tundre, toni glaciali e i colori accesi di tradizione Sami. Sono allegorie botaniche, bacche e fiori, foglie e soffioni. I toni spontanei si smorzano sul grigio lichene nel panama stampato e nelle tende in garza di poliestere, mentre risaltano in composizione folk sul fondo greige betulla del tappeto. Motivi di tappezzerie nordiche e mosaici a tegola decorano i jacquard in Trevira e creano incastri ondulati su plaid ricamati. Pennellate a righe strong di azzurro glaciale, bruno corteccia e rosso mirtillo percorrono il tessuto-stuoia dei divani componibili e dei cuscini.

Protagonista di un abitare esclusivo, in grado di riempire da solo un intero ambiente, Viae è la collezione di tavolini ispirati ai ciottoli delle antiche strade romane, la cui forma liscia e levigata deriva dall’uso e dal tempo. Disegnata da Analogia Project  per Frag, comprende due versioni, una da 3 e l’altra da 5 piani dai contorni tondeggianti tutti differenti tra loro. Le varie superfici - rivestite con diverse nuances di cuoio pienofiore - sono accostate una accanto all’altra, richiamando le pietre da cui i tavolini sono stati ispirati. A sostenere e legare insieme i piani, una struttura in tondino disegna i piedini e gli anelli sottili che li uniscono, diventando base e ornamento dei tavolini. E’ un oggetto decorativo, un arredo fuori dal comune, in grado di attirare l’attenzione sulle sue forme grazie a finiture preziose come l’oro e il cuoio.

L’antica arte degli origami, un suggestivo gioco di pieghe e curvature della carta capace di dare alla luce figure complesse ai limiti dell’inverosimile, è il tema che ispira la madia Dama, fra i veri protagonisti del living contemporaneo e sofisticato proposto dal marchio Citco Privé. Concepita per essere inserita all’interno di un ambiente esclusivo, ha ante intarsiate, finiture lucide, accostamento di materiali diversi come il marmo e l’ottone che riproducono l’effetto della seta, sia al tatto che alla vista, conferendo movimento alle geometrie retrò.

Dalla collaborazione di Italamp con Studio Mamo è nata Quarzo, una collezione di lampade classiche e sofisticate di grande personalità che s’inseriscono perfettamente in ambienti moderni e contemporanei. Il prodotto è disponibile sia in versione a sospensione (anche lineare), sia a parete. I diffusori in cristallo intagliato ricordano la forma di un bicchiere, emblema di momenti di condivisione. Questi ‘bicchieri-diffusori’, impreziositi da una lavorazione boho-chic, danno lucentezza ai bracci con finitura oro della lampada. Quarzo appare come un gioiello prezioso e ricercato che non passa inosservato e che esalta quegli ambienti in cui la luce diventa una componente decorativa fondamentale.

Controllare e regolare il clima di casa da remoto, tramite smartphone o tablet; far interagire tra loro diverse funzioni contemporaneamente e in modo coordinato; avere sempre un’idea precisa dei consumi dei singoli elettrodomestici o di tutta la casa; gestire simultaneamente e in modo programmato tutti i dispositivi e gli apparecchi collegati all’impianto elettrico. Questi sono solo alcuni esempi di come By-me, il sistema Vimar di Home Automation sia in grado di semplificare la vita nelle grandi come nelle piccole azioni quotidiane, offrendo maggiore efficienza energetica, sicurezza, comfort e controllo.

Semi, acqua, luce calda... la perfetta sincronia per far fiorire la Natura è anche l'ispirazione per la nuova collezione di illuminazione di Lladró: Ivy & Seed. E’ una serie di lampadari dove i decori mescolano armonicamente elementi di piante come semi, bulbi, foglie e petali. Pensate nell'ottica dell’Art Decó, le forme geometriche hanno una finitura morbida, arrotondata che contrasta con i bordi del vetro tagliato. Lampadari con 8, 16, 20 e 32 luci che ci parlano nella lingua sincera della porcellana.

Il Salone del Mobile è tradizionalmente accompagnato dalla variopinta iniziativa FuoriSalone, un cartellone di centinaia di eventi “off” che anche quest’anno hanno animato l’intera città di Milano al di fuori della Fiera, a partire dalle installazioni sperimentali e interattive di architettura e design presentate dal magazine Interni nel cortile dell’Università degli Studi, all’Orto Botanico di Brera e all’Audi City Lab.

Il successo di questa 56ª edizione con i suoi 345.000 visitatori è il segnale e la garanzia per un nuovo trionfo del mobile italiano nel mondo, mostrando la capacità delle nostre imprese di imporsi sui mercati internazionali. Appuntamento allora al prossimo anno a Milano dal 17 al 22 aprile anche con le biennali del Bagno, della Cucina e FTK (Technology For the Kitchen).

Tags:
salone del mobilecomplemento d’arredoeuroluceworkplace3.0salonesatellitefuorisalonerho fiera milanomobiliarredioutdoordesign
in evidenza
Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

Esportazioni

Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

i più visti
in vetrina
Pnrr e opportunità per le Pmi CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri

Pnrr e opportunità per le Pmi
CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri


casa, immobiliare
motori
Mercedes Benz punta ad essere l’auto di maggior valore al mondo

Mercedes Benz punta ad essere l’auto di maggior valore al mondo


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.