A- A+
Costume
Digital food, rivoluzione rosa: le donne da tenere d'occhio

Cibo e tecnologia: un binomio vincente. La febbre culinaria incontra il web e nascono le start-up che rivoluzionano la food conncestion. Un fenomeno che ha preso piede dagli Stati Uniti all'Europa e che spesso ha sfumature tutte al femminile. Ecco infatti una selezione delle 6 donne da tenere d'occhio, selezionate da Le Figaro

Julia Bijaoui a soli 28 anni è riuscita a fare del suo Frichti una delle più belle realtà di food connection. Un progetto realizzato insieme al suo compagno, Quentin Vacher. Il segreto del successo? Prodotti extra freschi e di qualità, a prezzi bassi e consegnati in meno di 40 minuti. "Mettere la tecnologia al servizio delle persone: aiutarle a mangiare meglio ogni giorno".
 
Charlotte Sieradzki e Joy Solal: la bionda e la bruna, entrambe poco più che trentenni. Si incontrano una sera a casa di amici comuni e da lì nascono le "Cook angels". L'idea? Una scatola che contiene tutti gli ingredienti per preparare piatti equilibrati in meno di 30 minuti
 
Julia Chican Vernin: con il suo FoodChéri questa 35enne naviga sulla cresta salutista delle consegne di cibo a domicilio. Una carta del giorno tra cui scegliere, tutti i piatti consegnati in bicicletta in 20 minuti.
 
Sophie Baudouin: a soli 22 anni ha creato il suo Petit Ballon, specializzato in vini. Ci si abbona e si riceve ogni mese una selezione di vini con istruzioni per berli e ricette per accompagnarli. Lo spirito foodtech? Meno intermediari, più trasparenza. 
 
Anne-Christelle Pérochon: ha creato Bim, una app che aiuta a trovare posto in ristoranti dove si è liberato un tavolo. Le cancellazioni all'ultimo minuto, d'altronde, sono diffuse in tutta Europa: si calcola che ammontino mediamente al 20% delle prenotazioni.
 
Affaritaliani ha raccontato la storia di Iolanda, che tutti chiamano "Iolà", come il nome della sua startup di food delivery. La filosofia? La tradizionale trattoria italiana in versione delivery food
Tags:
digitital foodfood connectionfood deliverypasti domiciliocibo domicilio
in evidenza
Consumi, come tagliare la bolletta rispettando l’ambiente

verso un mondo più sostenibile

Consumi, come tagliare la bolletta rispettando l’ambiente

i più visti
in vetrina
Sky Calcio, tagliato il costo dell'abbonamento. E il pacchetto Sky Sport...

Sky Calcio, tagliato il costo dell'abbonamento. E il pacchetto Sky Sport...


casa, immobiliare
motori
Ferrari 296 GTB: la prima berlinetta ibrida plug-in

Ferrari 296 GTB: la prima berlinetta ibrida plug-in


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.