A- A+
Costume
Elisabetta Canalis sexy in versione jamaicana. E quelle lacrime... FOTO

Elisabetta Canalis in lacrime in tv: "Questo viaggio sarebbe piaciuto a mio padre"

Elisabetta Canalis è tornata in tv, protagonista del programma "Le spose di Costantino" con Costantino della Gherardesca. La coppia ha fatto tappa in Jamaica e qui Elisabetta Canalis si è lasciata andare al ricordo di suo padre scomparso quasi un anno fa: "Questo viaggio sarebbe piaciuto tanto a mio padre", faticando a trattenere le lacrime. Elisabetta Canalis ha poi chiesto a una giovane jamaicana: "Qual è la cosa più bella nell'avere una famiglia numerosa? Perché io non ho una famiglia numerosa….". La giovane, quindi, le ha risposto: "I legami, non sei mai solo". Elisabetta Canalis ha continuato a raccontare commossa: "Io avevo già visto ai Caraibi situazioni di questo genere ma non mi ci ero mai soffermata. In questo momento mi sono fermata e sto constatando che ci sono famiglie numerosissime. Io ho viaggiato tantissimo, non sono stata solo in posti belli di vacanza dove tutti sognano di andare. Sono andata in posti come questi grazie a mio padre e allora so che a lui sarebbe piaciuto molto".

 

IPA 9333292 prFoto InstagramGuarda la gallery

ELISABETTA CANALIS SELVAGGIA IN UNA NUOVA CAMPAGNA DI MODA PER LA PETA

L'attrice sollecita tutti a lasciare la pelle esotica su gli animali e a comprare prodotti vegani. Indossando un bikini di stoffa alla Jane di Tarzan, Elisabetta Canalis posa vicino ad un gorgogliante ruscello tropicale per una nuova campagna PETA che proclama, "Vivi in modo naturale e lascia vivere gli animali selvatici. Non indossare pelli esotiche." In un'intervista esclusiva con PETA Stati Uniti, la modella e attrice Elisabetta Canalis spiega che voleva diventare una voce per tutti quei rettili che vengono uccisi per utilizzarne la pelle per scarpe e accessori perché "provano sentimenti e dolore, non vogliono diventare una borsa o una cintura".

Elisaberra Canalis in campo per PETA

PETA – il cui motto recita che "gli animali non sono nostri da indossare" – ha svelato le terribili condizioni in cui alligatori e coccodrilli vengono allevati e uccisi per borse "di lusso" e cinturini per orologi. Degli alligatori in un allevamento in Texas erano tenuti in acqua fetida all'interno di capannoni bui, prima che i loro colli venissero squarciati e barre di metallo conficcate nella loro teste fino a raggiungere il cervello: tutto questo mentre gli animali erano pienamente coscienti.

Elisabetta Canalis, nuova campagna per PETA

"Non ci sono scuse per continuare a indossare questo tipo di cose," conclude Elisabetta Canalis. "Invece della pelle di rettile, scegli la pelle vegan. È più economica e fa meno danni sia all'ambiente che agli animali." Elisabetta Canalis è una delle numerose celebrità – tra cui Penélope Cruz, Eva Mendes, P!nk, Alicia Silverstone e molti altri – che hanno collaborato con PETA e le sue affiliate internazionali per promuovere scelte di moda senza crudeltà.

 

Tags:
elisabetta canaliselisabetta canalis costantino della gherardescaelisabetta canalis le spose di costantinoelisabetta canalis lacrimeelisabetta canalis sexyelisabetta canalis nuda peta
in evidenza
Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

Esportazioni

Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

i più visti
in vetrina
Pnrr e opportunità per le Pmi CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri

Pnrr e opportunità per le Pmi
CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri


casa, immobiliare
motori
Stellantis, successo confermato al Company Car Drive 2022

Stellantis, successo confermato al Company Car Drive 2022


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.